Crea sito

Una radio di giovani contro i femminicidi

Combattere il femminicidio e sensibilizzare alla violenza di genere gli studenti attraverso i linguaggi da loro privilegiati. È il progetto “Radio In Difesa”, nato in collaborazione con Radio Kreattiva e Terres des hommes, a Bari, per coinvolgere scuole, cittadini e pubbliche amministrazioni. Anche a seguito di tre tragici casi registrati di recente, due nel Salento e una nel Foggiano. La sede principale del progetto è il Liceo Scientifico Fermi, dove – spiega la coordinatrice Linda Luciani – una classe è stata fornita di microfoni, sedie e connessione Internet per registrare un podcast sul tema, diretto dagli studenti. Seguendo i principi del “Toolkit Indifesa” si elaborerà un documento digitale con tutte le informazioni necessarie per lanciare un messaggio contro discriminazioni, violenza di genere e stereotipi, che mietono ancora vittime.
«Partiremo la settimana prossima – continua Luciani – con incontri fino a fine novembre della durata di due ore, con ospiti, esperti del settore, testimonianze e interviste telefoniche. I pod cast (file audio) saranno caricati sul portale di Radio Kreattiva, per consentire l’approfondimento a chiunque sia interessato».
Infine, è in programma l’11 ottobre un evento in diretta da piazza Cesare Battisti a Bari, sede dell’Università Aldo Moro, in occasione della giornata mondiale delle bambine. Nell’occasione saranno presentati i principi del “Manifesto In Difesa”, che vede aderire 36 Comuni. La parola al centro dunque con Internet, la radio, e la piazza. Il simbolo i megafoni arancioni di carta in rottura agli stereotipi di genere come il colore rosa.

avvenire