Crea sito

Sabato 26 gennaio, alle 15.45, in Seminario: il vescovo incontra giornalisti e comunicatori





San Francesco di Sales
San Francesco di Sales
Sarebbe esattamente il 24 gennaio la festa liturgica di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, morto a Lione il 28 dicembre 1622. La sua festa, data la coincidenza con il tempo natalizio, precisamente con la festa dei Santi Innocenti, nel calendario liturgico è stata fissata il 24 gennaio, giorno in cui il suo corpo venne traslato ad Annecy. Lo stesso 24 gennaio verrà reso pubblico il messaggio di Benedetto XVI per la Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali.
Nella diocesi reggiana quest’anno il grande appuntamento annuale con giornalisti e operatori della comunicazione avverrà sabato 26 gennaio in Seminario (viale Timavo 93 a Reggio), alle 15.45. La novità più attesa sarà la presenza del vescovo Massimo Camisasca, ad appena quaranta giorni dal suo ingresso in diocesi. È lui stesso che invita giornalisti, comunicatori e tutti coloro che sono impegnati o desiderano impegnarsi nei vari mezzi della comunicazione. Monsignor Camisasca, autore di molte opere scritte con linguaggio accessibile anche quando affronta temi difficili, lui che dal 1981, per molti mesi, ha tenuto la trasmissione radiofonica Rai Parole di vita, divenendo una delle voci più conosciute della radio italiana, in questo incontro ci offre un’opportunità straordinaria di riflessione sull’importanza e l’uso del mass media.
Ha confidato di avere scoperto fin dalle elementari la magia della parola. Ha letto e scritto moltissimo. Ma oggi, osserva, le parole rischiano di essere cancellate o stravolte dalle immagini e viceversa. Di qui il titolo del suo intervento: Le parole e i fatti, due pilastri fondamentali del giornalismo.
diocesi.re.it