Romania Papa Francesco: il peggio viene quando ci sono più trincee che strade


Vatican Insider

(Domenico Agasso, jr.) «Quando le persone non ameranno più, sarà davvero la fine del mondo». È il grido che papa Francesco lancia nell’incontro con i giovani e le famiglie a Iasi, alla fine del suo secondo giorno di visita in Romania. Avverte il Pontefice: il peggio viene quando ci sono più trincee che strade. Dopo la Messa al santuario di Sumuleu Ciuc, il Vescovo di Roma saluta e benice un gruppo di persone con disabilità nella casa arcidiocesana Jakab Antal. Quindi, dopo il pranzo si sposta in elicottero con il seguito all’aeroporto di Targu Mures. Da qui vola alla volta di Iasi, in Moldavia. 

Precedente Il Cardinale Bo: "Praticare riconciliazione e non-violenza per controllare l'estremismo religioso" Successivo Internet. Sui social per incontrare e ascoltare. E non da narcisi indignati