Rapporto Caritas. Roma, la povertà è fatta di famiglie monoreddito, precari, solitudine

Presentato dal direttore diocesano Giustino Trincia e dal cardinale Angelo De Donatis. Abissi tra Centro e periferia. Dati peggiori della media nazionali. E il 45% dei romani vive da solo
Roma, la povertà è fatta di famiglie monoreddito, precari, solitudine

ANSA

Avvenire

Una Capitale che da anni soffre di una pesante crisi sociale, resa più grave dall’urto della pandemia. Una città che fatica più di altre a rialzarsi: troppi i romani poveri, sottopagati, soli, sempre più anziani, uno su sette a rischio povertà, quasi la metà vivono da soli. La Caritas di Roma moltiplica gli sforzi, per le emergenze e per il reinserimento. E nutre aspettative su come verranno investite le quote dei 4,6 miliardi del Pnrr in progetti sociali. Sono i dati e le analisi che emergono dal V rapporto della Caritas diocesana di Roma, Povertà a Roma: un punto di vista, sottotitolo False ripartenze?, presentato dal direttore della Caritas diocesana, Giustino Trincia, e dal cardinale vicario Angelo De Donatis. Collegato in video il sindaco Roberto Gualtieri.

«Una città in bilico tra la tentazione di ripiegarsi sulle profonde ferite della pandemia – si legge nel rapporto – e la volontà di cogliere le notevoli opportunità offerte dal Pnrr, dal prossimo Giubileo del 2025, dalla possibile assegnazione a Roma Capitale dell’Expo 2030. Opportunità inedite per trasformare Roma e renderla una metropoli meno disuguale, dove sia più facile e soprattutto più umano poter vivere con dignità. La straordinaria prova di solidarietà della pandemia permette di coltivare la speranza di farcela».

I numeri sono drammatici. In un Paese che in 15 anni ha visto la povertà assoluta triplicarsi, dal 3,1 del 2001 al 9,4 del 2020, la Capitale conferma tutte le disuguaglianze. I romani a rischio povertà sono uno su sette: l reddito medio del 41,1% dei cittadini è pari o inferiore a 15 mila euro, solo il 2,4% sopra i 100 mila. Nel I municipio, centro storico, è di 39 mila euro; nel VI, Tor Bella Monaca, di 17 mila (18 mila gli italiani, 11 mila gli stranieri). Nel 2020 i romani a rischio povertà erano il 14,1%, dato superiore a città come Torino, Firenze, Milano e Genova. Sopra la media italiana del 28,7% le famiglie monoreddito, che a Roma sono il 32,8%.

La povertà non è solo figlia della disoccupazione, ma anche del “lavoro povero”: il 21% dei romani ha contratti a termine da più di 5 anni, il 13,5% ha uno stipendio inferiore ai due terzi di quello medio (Milano è al 12,5%, Bologna 11,5%, Genova 10,9%, Firenze 8,3%, Torino 8,1%). Ed ha contratti part-time imposti il 13,8% dei lavoratori di Roma, contro una media delle città citate dell’11,7%.

Pesanti anche i contraccolpi della crisi demografica. In Italia ogni 100 minori sotto i 14 anni ci sono 180 anziani ultra 65 enni. Ampi gli squilibri – anche demografici – nel grande territorio comunale di Roma, nove volte la città di Milano: nella periferia est del VI municipio il rapporto è di un minore ogni tre anziani, nel centro storico di uno ogni sette. Molti anziani vivono soli e la solitudine è un altro tratto preoccupante della vita a Roma: quasi il 45% dei romani vive solo.

Lo sforzo della Caritas produce 553 mila pasti l’anno in tre mense, 2.070 posti letto per senza dimora, 3.075 tessere per fare la spesa negli Empori della solidarietà. «A Roma ci sembra di cogliere segnali importanti di un cambio di passo rispetto alle opportunità offerte dal Pnrr: la vera sfida è quella di riuscire a spendere bene questi soldi», afferma il direttore della Caritas di Roma, Giustino Trincia.

Per il cardinale De Donatis «lo studio cerca di far emergere la povertà da una prospettiva che va oltre le statistiche ufficiali, ma si concentra su quelli che non hanno voce». E cita il tema che papa Francesco ha dato all’anno pastorale della diocesi: «Fate attenzione a come ascoltate» (Lc, 8,18). Senza l’ascolto – spiega il cardinale – il rischio è ripetere le cose che abbiamo sempre fatto, senza domandarci se il Signore ce le chieda ancora, se siano davvero necessarie per la testimonianza e i fratelli».

Preghiera e liturgia nella chiesa di S. Stefano

Lunedì  ore 19 S. Messa

Martedì dalle 18 alle 19 laboratorio di clownerie.

Venerdì
Dalle ore 15 alle ore 19 Adorazione Eucaristica
ore 18,30 S. Rosario Ore 19 S. Messa

Sabato ore 19 S. Messa festiva anticipata
Domenica ore 10 S. Messa

Mensa Caritas in S. Stefano: 

ogni giorno dalle 10:30 alle 12:30.

 

Ultimi giorni per visitare la Bottega del regalo solidale

Fino a Natale, da lunedì a sabato dalle 9 alle 12.30, gli uffici pastorali sono presenti in via Emilia Santo Stefano 30/A (angolo chiesa di Santo Stefano), nella “Bottega del regalo solidale”.

Si tratta di un luogo dove poter incontrare gli operatori degli uffici diocesani, scambiare due chiacchiere e conoscere modi inediti per fare regali, anche immateriali, di carità e servizio.

I regali solidali vanno a sostenere le attività e i progetti promossi dagli uffici pastorali: si può offrire un pranzo in una delle mense diffuse della Caritas, una notte in locanda per un senzatetto, un’adozione scolastica in Madagascar o in Brasile, una visita medica o un esame strumentale presso il nostro ambulatorio diocesano.

laliberta.info

Con un’offerta di 3 euro potrai donare anche un pasto nelle nostra mensa di Santo Stefano

𝐑𝐞𝐠𝐚𝐥𝐚 𝐮𝐧 𝐩𝐚𝐬𝐭𝐨


Con un’offerta di 3 euro potrai donare un pasto nelle nostre mense diffuse di Santo Stefano, San Maurizio, San Paolo e Preziosissimo Sangue.
Sostieni le Mense diffuse
Le Mense diffuse sono luoghi in cui avviene la distribuzione dei pasti, preparati dal centro di cottura della Mensa di Via Adua. Sono 5, ad oggi: a fianco della sede della Locanda don Gigi di Via Aeronautica e nelle strutture parrocchiali di San Maurizio, Santo Stefano, San Paolo e del Preziosissimo Sangue a Reggio Emilia.

Fonte: Caritas Reggio Emilia

Promozioni
Toner per Stampanti

Cartucce per Stampanti

I LIBRI NOVITÀ E IN PRENOTAZIONE CON CONSEGNA GRATUITA
Scegli le tue letture tra le ultime novità e i libri in prenotazione presentati in questa pagina.
La consegna del tuo ordine in Italia, sia veloce sia standard, è gratuita!
offerte FlixBus
Scopri tutte le offerte su FlixBus
Car Affinity – Trova le migliori offerte per la tua prossima auto
Vodafone Business
TradeTracker Italia

Acquario Genova

Altroconsumo – iscriviti e ricevi un buono Amazon, Ikea o Dechatlon del valore di 30€
Scopri la sezione “Omaggi Nuovo Utente”: Affari Lampo, codici sconto e prodotti a 0,01$ per i nuovi utenti!
Computer – Banggood
La stagione è arrivata! Scopri il nostro assortimento di abbigliamento per cani su Bauzaar
Qui troverete un vasto assortimento di vestiti per cani e accessori. Una ricca selezione di: cappottini, vestitini, felpe, maglioncini impermeabili.
British School Italia – Esperienza, Professionalità, Percorsi su Misura
Emporio Sicilia – Salumi e formaggi
Emporio Sicilia – Condimenti
Kit Cannoli Siciliani
Cannoli siciliani da comporre a casa, semplici e veloci da preparare.

Il kit contiene: 10 cialde croccanti, 1kg di ricotta di pecora freschissima, zucchero a velo, granella di pistacchio.
DallaSicilia.com
Prodotti tipici, dal cuore della Sicilia
Farmamia – Farmaci da banco
Farmamia – Salute e cura della persona