L’arte della Misericordia secondo padre Rupnik. Sabato 14 e domenica 15 maggio alle 12.20 e 20.30 su Tv2000

Marko Ivan Rupnik, gesuita, sloveno, amico di papa Francesco, è un artista di fama internazionale, e dirige l’atelier di spiritualità del Centro Aletti, una scuola di pittura e mosaici per giovani artisti che vivono, in comunità, la loro passione e la loro fede. Con i suoi ragazzi Padre Rupnik ha firmato opere d’arte offerte a chiese e conventi in ogni parte d’Europa. Così la cappella “Redemptoris mater” in Vaticano, su invito di San Giovanni Paolo II. Così i mosaici di Lourdes, Fatima, San Giovanni Rotondo. Sua la firma del logo del Giubileo della Misericordia.

Tv 2000 manda in onda i dialoghi di padre Marco con la giornalista Monica Mondo (si comincia sabato 14 maggio) avvenuti in quattro ambienti ecclesiali dove l’oro, non della ricchezza, ma della gloria di Dio, i rossi, i blu e la materia sanno parlare della Misericordia.

Nella cappella della Pontificia Università di Scienze dell’Educazione, l’ Auxilium, davanti alla rappresentazione delle nozze di Cana, il tema sarà quello dell’Alleanza: di Dio con l’uomo, l’antica e la nuova alleanza in Cristo, che supera la legge.

Nella cappella delle suore del Preziosissimo Sangue il tema è il corpo: il valore della materia, della carne, nella fede cristiana.

Nella cappella delle suore di Gesù Buon Pastore il tema è la Resurrezione: Gesù buon pastore chiama le pecore alla vita vera, liberandole dal recinto della “religione”, e chiama Lazzaro dal sepolcro, in cui è Cristo ad entrare, per vincere il buio della morte.

Nella parrocchia di santa Maria del Rosario ai Martiri Portuensi il tema è la Chiesa: Pietro salvato dalle acque, preso per mano, è il volto della Chiesa, santa perché voluta da Cristo, coi suoi peccati, perché è degli uomini.

Precedente Alla ricerca di ponti tra le religioni Successivo S. Rosario Sabato 14 Maggio 2016 dalla web Radio