Crea sito

Papa in Corea: Chiesa deve abbracciare peccatori

(AGI) – Daejeon, 15 ago. – “Nessuno di noi sa cosa ci aspetta nella vita: possiamo fare cose brutte, bruttissime, ma c’e’ il padre che ci aspetta, che aspetta che torniamo a casa e se io sono molto peccatore mi perdona lo stesso”. Papa Francesco ha commentato con queste parole il “musical” coreano che ha rappresentato la parabola del Figliol prodigo alla Giornata della gioventu’ dell’Asia a Daejeon. “Voi sacerdoti – ha detto – per favore abbracciate i peccatori e siate misericordiosi.
Sentire questo e’ bello, a me fa felice, Dio mai si stanca di perdonarci, di aspettarci”.

lapresse - valeria braghieri - Pope Francis