Crea sito

La vicinanza del vescovo Massimo al Kerala. Appello alla solidarietà dei reggiani

Carissimi fratelli e sorelle che vivete nelle nostre missioni in Kerala,

ho ancora vivi negli occhi e nel cuore gli incontri con i vostri volti durante la mia recente visita.

Immagino il vostro strazio e la paura per le tremende inondazioni di questo periodo, che hanno colpito anche una delle nostre Case della carità. Ma conosco anche la vostra fede e le vostre opere di bene.

Mentre vi assicuro la preghiera mia e di tutta la nostra Chiesa affinché il Signore vi custodisca e siano presto migliorate le vostre condizioni di vita, chiedo ai fedeli della Diocesi di fare giungere al Centro Missionario, per la mattina dell’8 settembre in Ghiara, un aiuto concreto e generoso per le vostre necessità.

Ricordando con affetto le sorelle e i fratelli della carità, i loro ospiti, i volontari tutti, vi affido alla consolazione efficace e luminosa di Maria.

+ Massimo Camisasca

Nella foto: il vescovo Camisasca accolto nella Casa della Carità di Verapoly (Kerala), ora evacuata per le inondazioni