Crea sito

STRAGE IN SIRIA La Francia: usati i gas l’Onu decide di indagare

 

Dopo la strage di centinaia di persone avvenuta ieri a est di Damasco, la Francia preme sull’Onu: serve rispondere con forza. Hollande incalza: «Probabile l’uso di armi chimiche». Si muove il segretario Ban Ki Moon, che chiede libertà di azione per gli ispettori e ordina: «Investigare senza indugio». Poi invia la sua vice a Damasco. Trovate altre vittime.
1.300 vittime a est di Damasco, il regime di Assad nega
Il nunzio a Damasco Zenari: basta con questa guerra
SECONDO NOI Basta sguardi e dibattiti inutili

avvenire