Crea sito

L’Italia insegna all’estero come mangiare italiano

Una giornata nazionale per la lotta alla contraffazione (il 7 luglio), tanto per cominciare. Il sottosegretario Adolfo Urso spiega che queste iniziative servono a valorizzare il vero made in Italy nel mondo. L’Italia chiede aiuto anche al Wto e si appella per la tutela dei nostri Dop e Igp di ben 203 prodotti tipici. Confida anche sui 1.000 ristoratori che da Singapore a Londra, da Caracas a Dubai, ammanniscono spaghetti e tortellini. Dovranno rispettare anche un decalogo. Settimo comandamento: ­In sala deve essere disponibile olio extravergine italiano. Insomma, ve la facciamo vedere noi la vera matriciana.