Crea sito

In Canada un incontro del World Council of Churches in vista dell’assemblea generale del 2013

di Riccardo Burigana

“I cristiani come possono realmente operare per rimuovere pregiudizi e discriminazioni nelle comunità e nella società?”: è questa la domanda a cui cercheranno di dare le loro risposte i partecipanti a un incontro ecumenico che si terrà a Toronto, in Canada, dal 25 al 30 novembre, con il titolo “Just and Inclusive Communities: On the way to Busan”. Si tratta di uno dei numerosi appuntamenti di riflessione promossi dal World Council of Churches (Wcc) allo scopo di preparare la decima assemblea generale che si svolgerà a Busan in Corea del Sud, dal 30 ottobre all’8 novembre 2013, avendo sullo sfondo come tema “Dio della vita, conducici alla giustizia e alla pace”.
Dall’organismo con sede a Ginevra in Svizzera, che riunisce oltre 300 comunità religiose, si pone in rilievo che il tema scelto “non vuole essere semplicemente uno slogan, ma indicare una priorità per la riflessione teologica, per la preghiera per la meditazione così come promuovere delle concrete iniziative in vista, durante e dopo l’assemblea”.
A Toronto si discuterà, in particolare, su alcune istanze e proposte da presentare in assemblea per la costruzione di una comunità cristiana e di una società più equa e giusta.

(©L’Osservatore Romano 25 novembre 2012)