Crea sito

«Gesù appartiene alla storia»: il nuovo libro del Papa

Si intitola “L’infanzia di Gesù” il nuovo libro di Benedetto XVI, terzo volume della trilogia su Gesù di Nazaret. Il libro in presentazione alla Buchmesse di Francoforte.

Si intitola “L’infanzia di Gesù” il nuovo libro di Benedetto XVI, terzo volume della trilogia su Gesù di Nazaret. Rizzoli, che ne sta vendendo i diritti in tutto il mondo, presenta il libro alla Buchmesse di Francoforte. In apertura della Fiera, sono in via di definizione trattative con editori di 32 Paesi per le traduzioni – dall’originale tedesco – in 20 lingue, tra cui francese, inglese, spagnolo, polacco e portoghese. In Italia il volume uscirà prima di Natale, in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana.

In questo volume, destinato a rilanciare la discussione teologica, Benedetto XVI – fa sapere l’editore – analizza i testi dei Vangeli e invita il lettore a porsi domande cruciali: “È vero ciò che è stato detto? Riguarda proprio me? E, se mi riguarda, in che modo?”.

Sono le domande con le quali si apre il libro, che rimandano a quella di Pilato: “Tu, da dove vieni?”. La domanda che accompagna la storia dell’uomo di ogni generazione, la stessa che si fecero i sapienti d’oriente, i Magi filosofi e scrutatori di stelle, che tanta parte hanno nel rappresentare l’inquietudine del cuore umano in cerca di quella verità che sola conduce alla gioia profonda.

Nei Vangeli dell’infanzia, Joseph Ratzinger-Benedetto XVI “individua, descrivendola mirabilmente – si legge in una nota -, la radice teologica della gioia e ci porta a scoprire come il Vangelo non è una storia del passato, ma appartiene al presente all’uomo contemporaneo”. E mentre l’Autore introduce il lettore alle pagine evangeliche dell’Annuncio a Maria, della Nascita o della visita dei Magi che contemplano il Bambino e sua madre, ecco che si arriva al presente: l’esegesi di quelle pagine porta all’oggi. Oggi ci troviamo con i Magi davanti al Bambino e a sua madre, oggi ci interroghiamo sul senso di quell’incontro e ci chiediamo come una donna possa dire di sì a Dio fidandosi totalmente di Lui.

Nell’imminenza del Natale, il nuovo libro di Ratzinger è il racconto della gioia che, con la Natività, si rivela nella povertà di una grotta. “È, per chi crede – commenta ancora l’editore -, uno stimolo a conoscere in profondità le ragioni della fede. Nello stesso tempo, Joseph Ratzinger-Benedetto XVI parla con amicizia a tutti coloro che, come i Magi, sono nell’inquietudine della ricerca e si domandano: ‘Gesù da dove viene?'”.