Crea sito

Convegno delle Caritas diocesane italiane

Con uno sguardo  di amore e di verità

Pescara, 15. Cresce in Italia il numero delle persone che si rivolgono ai centri di ascolto e ai servizi socio-assistenziali gestiti dalle Caritas diocesane; cresce il numero di quanti lamentano “patologie socio-sanitarie di non facile risoluzione”; aumentano “gli anziani e le persone in età matura che si affacciano ai servizi Caritas”; aumentano in percentuale le situazioni di povertà estrema, che “coesistono tuttavia con una vita apparentemente normale, magari vissuta all’interno di un’abitazione di proprietà”. È questo il quadro, allarmante, della situazione economico – sociale del Paese, tratteggiato dal presidente di Caritas Italiana, il vescovo Giuseppe Merisi. Il presule ha aperto lunedì mattina a Montesilvano, in provincia di Pescara, il trentaseiesimo Convegno nazionale delle Caritas diocesane, che si concluderà il 18 aprile, intitolato “Educare alla fede per essere testimoni di umanità. “La fede che si rende operosa per mezzo della carità” (Galati 5, 6)”. Un’occasione per verificare anche il “modo d’intendere il servizio delle Caritas”, la capacità di essere “testimoni veraci del Vangelo”, affinché “non sia dato per carità ciò che è dovuto per giustizia” (Atti, 8)

(©L’Osservatore Romano 15-16 aprile 2013)