Crea sito

Bruxelles verso una norma comune sull’immigrazione

Bruxelles, 28. È “doverosa” una legge europea sul tema dei migranti perché c’è un vuoto legislativo, “manca una legge che regoli veramente l’immigrazione”. Così Martin Schulz, presidente del Parlamento Ue, ha voluto sottolineare come in Europa ci sia “un vuoto legislativo”, e quindi manchi una legge che regoli veramente l’immigrazione. “Se abbiamo creato il libero movimento delle persone in Europa, i confini dell’Italia verso il Sud sono anche dei confini tedeschi; e la stessa cosa vale per i confini della Polonia verso Est; in altre parole – ha spiegato Schulz – il problema dei confini è automaticamente un problema di tutti i Paesi ed è per quello che non si può dire all’Italia, alla Grecia e alla Spagna che devono risolvere il problema da sole”. Abbiamo bisogno di “distribuire l’onere tra i diversi Paesi” perché – ha aggiunto – “avere 20.000 profughi a Lampedusa è una catastrofe, ma avere 20.000 profughi sparsi tra 739 milioni di europei non è un problema”. Intanto, dalle coste italiane non si arrestano le notizie di nuovi sbarchi e soccorsi. Un barcone in difficoltà con a bordo 191 migranti, tra i quali donne e bambini, è stato soccorso questa mattina al largo di Siracusa in un’operazione alla quale hanno preso parte la nave “Foscari” della Marina Militare, due motovedette della Guardia Costiera e due della Guardia di Finanza. I profughi sono stati trasbordati sulle unità che in questo momento stanno facendo rotta verso il porto. Tra i migranti, in prevalenza siriani, c’è anche una neonata partorita a bordo durante la traversata.

(©L’Osservatore Romano 29 agosto 2013)