Africa In Niger si firma l’accordo di libero scambio per mettere le ali alle economie locali

repubblica

(Giacomo Zandonini) A Niamey il summit dell’Unione Africana per un’intesa, dopo due anni di negoziati, per cambiare le regole del gioco nel commercio globale. Un intrico malefico di leggi, ordinamenti e prassi commerciali formano il sistema di tariffe doganali che – di fatto – impongono a quasi tutti i Paesi africani una dipendenza paralizzante dalle economie europea e cinese.

Precedente WIMBLEDON: BERRETTINI AGLI OTTAVI, FOGNINI KO E SBOTTA Successivo Il Papa prega per l’Ucraina “ferita” dalla guerra: i politici cerchino pace non interessi di parte