Maltempo in arrivo, temperature in calo in tutta Italia

pioggia sud temperatura calo in tutta italia

Piogge al Sud e neve in montagna a partire da domenica. Arriva il freddo con la seconda metà del mese

AGI – I prossimi giorni saranno per lo più tranquilli sotto il profilo meteo in Italia, qualche pioggia potrebbe interessare le regioni del Sud mentre altrove avremo molte nuvole in transito ma in un contesto piuttosto asciutto. Avvisaglie di un peggioramento dalla giornata di domenica quando avremo le prime precipitazioni sulle regioni del Centro-Nord. Sono le previsioni del Centro Meteo Italiano che confermano per la prossima settimana ancora maltempo di stampo invernale per l’Italia.

Nella prima parte neve abbondante sulle montagne mentre a seguire non si escludono fiocchi anche a quote basse, specie al Centro-Nord. Freddo non eccezionale ma che comunque si farà sentire per la seconda metà di gennaio.

Previsioni meteo per oggi

Al Nord

Al mattino nuvolosità irregolare su tutte le regioni con deboli piogge sulla Liguria. Al pomeriggio isolate precipitazioni in Alto Adige con neve oltre i 1000 metri, asciutto altrove con ampie schiarite al Nord-Ovest. In serata residui fenomeni sugli stessi settori, asciutto ovunque nella notte con nebbie e foschie in Pianura Padana.

Al Centro

Al mattino molta nuvolosità in transito su tutti i settori ma tempo asciutto. Al pomeriggio deboli piogge sui settori tirrenici, invariato altrove. In serata deboli piogge sul Basso Lazio, asciutto altrove con nuvolosità alternata a schiarite.

Al Sud e sulle Isole

Al mattino tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi, maggiori addensamenti su Sardegna, Molise e Campania. Al pomeriggio nuvolosità in aumento su tutte le regioni ma senza fenomeni associati. In serata deboli piogge sui settori tirrenici, asciutto altrove ma con molta nuvolosità in transito.

Temperature minime in rialzo al Nord e stabili o in calo al Centro-Sud e sulle Isole; massime stabili o in calo al Centro-Nord, stabili e in lieve rialzo al Sud e sulle Isole Maggiori.

Previsioni meteo per domani

Al Nord

Al mattino tempo stabile con cieli poco o irregolarmente nuvolosi, locali nebbie o foschie in Pianura Padana. Al pomeriggio nuvolosità in generale aumento, ma sempre in un contesto asciutto. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile eccetto qualche pioggia sulla Liguria; nevicate nella notte sulle Alpi occidentali a quote di media montagna.

Al Centro

Al mattino tempo stabile con cieli sereni o poco nuvolosi. Al pomeriggio nuvolosità in aumento ma senza fenomeni associati. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile con ancora cieli sereni o poco nuvolosi su tutti i settori.

Al Sud e sulle Isole

Al mattino deboli piogge su Molise, Puglia, e Calabria, variabile altrove. Al pomeriggio ancora locali piogge sulle medesime regioni, asciutto altrove con cieli sereni o poco nuvolosi. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile con nubi sparse e schiarite, eccetto isolati fenomeni tra Calabria e Sicilia.

Temperature minime in diminuzione al nord Italia, ed in aumento al centro-sud; massime in calo al nord-ovest, stazionarie o in aumento al centro-sud.

Previsioni meteo per Domenica

Al Nord

Molte nuvole al mattino ma con deboli piogge solo sulla Liguria. Peggiora al pomeriggio con precipitazioni sparse soprattutto su settori alpini e prealpini con neve oltre i 900-1400 metri. In serata maltempo soprattutto al Nord-Est con fenomeni localmente intensi e neve in calo fino a 700 metri sulle Alpi.

Al Centro

Molte nuvole in transito al mattino sulle regioni centrali ma con deboli piogge solo sulle coste tirreniche. Poche variazioni nel pomeriggio mentre dalla serata i fenomeni si estenderanno anche ai settori interni.

Al Sud e sulle Isole

Giornata all’insegna del tempo asciutto sulle regioni del Sud dove avremo nubi sparse e ampie schiarite. Deboli piogge possibili solo sulla Campania. In serata nessuna variazione con locali piogge sulla Campania e variabilità asciutta altrove.

Temperature minime e massime stazionarie o in generale diminuzione ovunque.

Maltempo: forti nevicate in arrivo

neve.maltempo.italia

Da lunedì intense nevicate al Nord Italia. Il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, ha contattato i vertici nazionali delle strutture viarie e ferroviarie, nonché delle Regioni centro-settentrionali che saranno interessate dagli eventi, al fine di sensibilizzare preventivamente l’intero sistema sulle misure che dovranno essere attuate per limitare le criticità.

In queste ore, fa sapere la Protezione civile, l’Italia è interessata dall’arrivo di aria fredda dal Nord Europa che determina un generale calo delle temperature, specie sulle regioni settentrionali e centrali adriatiche. Da domani sera una nuova perturbazione, proveniente dalla Francia, determinerà un peggioramento delle condizioni meteorologiche. In particolare, lunedì ci saranno nevicate diffuse e persistenti su tutte le regioni settentrionali e sull’alta Toscana, anche a quote di pianura, con accumuli al suolo significativi. Nel corso della mattinata nubi e precipitazioni si estenderanno anche alle regioni centrali e alla Sardegna, con le nevicate che saranno possibili sopra le quote collinari. Martedì le precipitazioni, che tenderanno a spostarsi verso est, inizieranno ad attenuarsi; inoltre, grazie ai venti meridionali che determineranno un graduale aumento delle temperature, ci sarà un successivo innalzamento della quota neve specie sulle regioni adriatiche settentrionali e sulla Toscana. Vista l’ampia estensione territoriale dei fenomeni previsti e le conseguenti criticità che potrebbero determinarsi, il Dipartimento ha già autorizzato l’attivazione preventiva delle organizzazioni di volontariato di protezione civile allo scopo di supportare le misure operative, anche di natura preventiva, che saranno adottate a livello locale per ridurre gli eventuali disagi alla popolazione, nonché per garantire le necessarie attività di assistenza in caso di emergenza.

ansa

Slavina reggiano, salvato sci-alpinista

E’ stato trasportato all’ospedale Sant’Anna di Castelnovo Monti (Reggio Emilia) il giovane sci-alpinista di Collagna che e’ stato salvato sotto una slavina di neve a Cerreto, sull’Appennino reggiano.

L’uomo e’ rimasto oltre un’ora nel pomeriggio sotto la neve, ma e’ stato localizzato e salvato dalle squadre di soccorso che lo hanno raggiunto con gli sci. Dalle prime notizie non e’ in pericolo di vita.

ansa

Allerta neve e gelo in E-R fino a sabato. Protezione civile ‘prolunga’ precipitazioni e basse temperature

 Allerta meteo per neve e gelo prorogata di 54 ore in Emilia-Romagna, fino alle 7 di sabato, dalla Protezione civile. Nuove precipitazioni su tutta la regione sono previste domani, con quantitativi di 10-15 cm nel Modenese e Reggiano, 5-10 cm nelle altre aree, accompagnate da abbassamento della temperatura, con valori di -8 gradi nelle prime ore di domani nella pianura di Parma e Piacenza.

L’abbassamento termico proseguira’ fino a sabato. Esaurimento dei fenomeni nelle successive 48 ore.

ansa