“Il peggio deve ancora venire”. Ecco cosa succederà al prezzo del gas

"Il peggio deve ancora venire". Ecco cosa succederà al prezzo del gas
Gazprom, il monopolio russo del gas, ha annunciato che i prezzi possono aumentare anche del 60%. Il gas ha raggiunto il prezzo di 234,50 euro per megawattora (MWh). Un anno fa era scambiato al prezzo di 28,8 euro per MWh. Tradotto in cifre, stando ai numeri citati da Gazprom, nei prossimi mesi il prezzo del gas potrebbe arrivare a 362 euro, con ulteriori probabili aumenti futuri anche sul costo dell’elettricità.

La diminuzione delle importazioni
La riduzione dell’esportazioni di gas da parte della Russia è iniziata con la pandemia e il conflitto con l’Ucraina ha esacerbato le restrizioni dell’export. I prezzi del gas sono tesi e le contrattazioni avvengono tra i dubbi, il mercato si chiede quanto gas arriverà in Europa nei prossimi mesi e, anche ragionando esclusivamente sui periodi più brevi, ci troviamo in un momento in cui il ricorso ai condizionatori spinge il consumo di elettricità e quindi di gas.

Tutto ciò va contestualizzato: la Russia ha avviato una campagna di progressive diminuzioni delle esportazioni e questo è un andamento che si teme possa continuare nei prossimi mesi. Nel frattempo, anche la questione scorte si fa complessa, perché gli stoccaggi di gas ed energia elettrica si fanno soprattutto d’estate, quando i prezzi sono più bassi. Una condizione, questa, che non si sta verificando.
Il Giornale 

Vini, Birre & Drink in 30 minuti alla tua porta! Ordina ora con Winelivery, L'App per Bere! Aimon Traghettilines DIARI SCOLASTICI IBS.IT British School Banner 2023 Kinderkraft Back to School! Talent Garden - Banner Master