OMI Festival, tre giorni di musica a Reggio Emilia con Benny Benassi, Lazza e Geolier

REGGIO EMILIA – Dopo il grande successo dello scorso anno torna alle ex Reggiane OMI Festival, la tre giorni di musica che porta a Reggio Emilia il meglio della scena house e techno italiana e internazionale nella suggestiva ambientazione post industriale del Parco Innovazione.

stampareggiana.it

A esibirsi quest’anno, dal pomeriggio di venerdì 29 settembre, alla sera di domenica 1 ottobre, alcuni tra i migliori artisti nazionali e internazionali come Lazza, Geolier, Shiva, oltre a dj di fama internazionale come Gordo, Luca Agnelli o il reggiano Benny Benassi.

OMI Festival proporrà anche per questa seconda edizione, contenuti artistici e culturali di spessore con la missione di diventare un punto di riferimento internazionale. Anche Midland Europe, gruppo di Reggio Emilia di respiro internazionale, sarà presente a OMI Festival, per promuovere valori e messaggi culturali dedicati a contrastare abbandono, degrado del territorio e mancata partecipazione dei giovani. “La nostra azienda opera da anni a Reggio, luogo in cui sono cresciuto, dove è nata la nostra bandiera italiana nel 1797 e che rappresenta il meglio dell’italianità che noi portiamo con orgoglio in tutto il mondo” commenta Gabriele Torreggiani Vice Presidente di Midland Europe. “Ci occupiamo di comunicazione in movimento e dal lancio dell’iconico ‘baracchino’ che ha segnato i ricordi di intere generazioni, abbiamo accompagnato le nuove tendenze tecnologiche fino ad oggi, pensando a strumenti di comunicazione per viaggiatori, motociclisti, amanti del trekking e della vita outdoor. OMI Festival è per noi l’occasione per stare accanto ai giovani con le nostre radio di ultima generazione, vivendo un’esperienza di musica e cultura, italiana e internazionale, con dj set di livello e fans che arrivano da tutto il mondo”.