Crea sito

Udienza generale. Il Papa: “Ci vuole coraggio a sposarsi”

Voi siete i coraggiosi: bisogna di avere coraggio oggi per sposarsi”. Con queste parole Papa Francesco si è rivolto alle coppie di sposi presenti in piazza San Pietro all’udienza Generale.

Il Pontefice domenica 14 settembre unirà in matrimonio 20 coppie. Il rito rito sarà celebrato dal Papa in San Pietro, dove era già prevista la messa per la Festa dell’esaltazione della Santa Croce. Francesco non è il primo Pontefice a celebrare matrimoni, ma in tempi recenti solo Giovanni Paolo II ha celebrato il sacramento del matrimonio in pubblico, in particolare in occasione del primo Incontro mondiale delle Famiglie organizzato in Vaticano nell’ottobre 1994.

Nello scorso giugno, alla Domus Santa Marta, Bergoglio ha presieduto una messa per le coppie che celebravano gli anniversari ricordando all’omelia tre indissolubili pilastri di un autentico matrimonio cristiano: la fedeltà, la perseveranza e la fecondità. Aveva anche colto l’occasione per ammonire le coppie cristiane “che non vogliono bambini” in nome della cultura del benessere, preferendo dare il loro amore a due gatti o a un cagnolino, oppure anche partire per scoprire il mondo, o avere una villa in campagna”. E oggi, all’udienza Generale, ha ripetuto agli sposi novelli una raccomandazione riguardante la loro vita spirituale di coppia: “sforzatevi di mantenere un contatto vivo con Dio, affinché il vostro amore sia sempre più vero e duraturo”.

avvenire.it

papa.bambini