Crea sito

Tutti pronti per la Notte della Luna

Tutti pronti per la Notte della Luna, l’iniziativa mondiale ‘International Observe the Moon Night’, organizzata dalla Nasa e dedicata all’osservazione del satellite della Terra. Tantissimi gli eventi previsti in tutto il mondo e anche in Italia, nuvole e pioggia permettendo, sono previste iniziative da Nord a Sud.

“Domani la fase lunare rileverà circa il 75% del disco, così come lo vediamo da Terra, sarà possibile ammirare molte delle caratteristiche più celebri del nostro satellite, come il Mare della Tranquillità che fu protagonista più di 51 anni fa della missione Apollo 11 perché fu lì che toccò il suolo lunare”, ha detto all’ANSA Gianluca Masi, astrofisico e responsabile scientifico del Virtual Telescope, che è tra i sostenitori ufficiali dell’evento, e trasmetterà in streaming la visione in diretta della Luna, a partire dalle ore 21,00 del 26 settembre.

Tra le altre caratteristiche rappresentative del paesaggio lunare, ha aggiunto “troveremo gli Appennini lunari, sempre imponenti e magnifici da ammirare, e crateri importanti come Plato e Copernicus, e tutto questo sarà visibile già con un modesto telescopio”.

L’Italia ha sempre aderito all’iniziativa con un alto numero di associazioni e “dopo gli Usa è fra i maggiori partecipanti” ha rilevato Paolo Volpini, dell’Unione Astrofili Italiani (Uai), promotrice dell’iniziativa in Italia insieme all’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).

L’evento, che si svolgerà seguendo tutte le norme di sicurezza previste dalle misure anti-Covid, quest’anno ha un significato ancora più importante, ha proseguito Volpini, “perché segna la ripresa delle attività col pubblico dopo le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria”. L’iniziativa, inoltre “è il primo evento del cielo autunnale, caratterizzato dal bel corteo di pianeti che accompagnano la Luna, Giove e Saturno seguiti da Marte”.

Sono previsti numerosi appuntamenti, come le osservazioni organizzate a Bergamo dagli astrofili di Cinisello Balsamo, ad Alessandria dagli astrofili “Cielo del Monferrato”, il moonwatch party all’Osservatorio astronomico di Punta Falcone a Piombino (Livorno) curato dall’Associazione Astrofili Piombino. Osservazioni anche a Rocca di Papa (Roma) con l’Associazione Tuscolana di Astronomia e al Belvedere di Monte Pellegrino (Palermo) con gli astrofili dell’Orsa, mentre a Napoli l’Unione Astrofili Napoletani organizza tre eventi patrocinati dall’Inaf. (ANSA).