Trasforma un kalashnikov in uno strumento musicale per dire “no alla guerra”

repubblica.it

(Francesco Consiglio) A Bagdad un uomo ha realizzato un particolare liuto unendo un Ak-47 a una scatola di munizioni. Anni fa in Colombia l’artistaCésar López aveva creato le escopetarra per opporsi alla cultura della violenza. Esiste nel mondo un simbolo di guerra più conosciuto del kalashnikov? Un musicista cinquantenne iracheno ha pensato di trasformare il fucile d’assalto sovietico Ak-47 da strumento di morte a strumento di pace. L’uomo che ha realizzato questo particolare liuto è Majed Abdennour, un insegnante che vive a Bagdad
Precedente San Massimiliano Maria (Rajmund) Kolbe Sacerdote francescano, martire 14 agosto Successivo Tv. È morta Nadia Toffa dopo una lunga battaglia contro il cancro