Crea sito

Terremoto Haiti: La solidarietà dei cattolici, subito attivi per i soccorsi

Morte e distruzione ad Haiti, il Paese più povero delle Americhe, dove il 12 gennaio la terra ha tremato 4 volte, con un terremoto del 7° grado della scala Richter che ha colpito la zona meridionale della capitale Port-au-Prince. Sbriciolati migliaia di edifici, il palazzo presidenziale, quello dell’Onu, alcuni ospedali, danneggiata la cattedrale. Le stime parlano di 50.000-100.000 morti e 3 milioni di persone coinvolte. Tra le vittime del terremoto anche mons. Joseph Serge Miot, arcivescovo metropolita di Port-au-Prince (Haiti), un salesiano e altri sacerdoti e religiosi risultano dispersi. >>>