Crea sito

don fabrizio crotti Archive

0

23 ottobre 2016 Video Commento Letture S. Messa di don Fabrizio Crotti

0

Concerto in S. Stefano Venerdì 21 Ottobre 2016 in occasione del 40esimo anniversario di Ordinazione Sacerdotale di Don Fabrizio Crotti

Concerto in S. Stefano Venerdì 21 ottobre 2016 ore 21 – Soli Deo Gloria

Chiesa di Santo Stefano  Via Emilia Santo Stefano 32

In occasione del 40° di sacerdozio di Don Fabrizio Crotti

Le offerte saranno devolute per il restauro del tetto della chiesa di Santo Stefano

Il programma

Coro Canossa

Monte Pasubio (B. De Marzi)

Montenero (Arm. Coro Grigna)

Ricordi quel treno? (M. Maiero)

Sui Monti Scarpazi (A. Pedrotti)

E’ morto un Alpin (N. Taddei) (Elab. G. P. Capacchi)

Dove (M. Maiero)

L’ultimo pastore (A. Saielli)

Schola Cantorum

Panis Angelicus (C. Casciolini)

Lucis Creator (Gregoriano e Polifonia a 3 v. di G. Ett)

Coro misto

Restèna (B. De Marzi)

Fiore di Manuela (B. De Marzi)

Cercheremo (M. Maiero)

Mani di luna (M. Maiero)

Fiori (M. Maiero)

Carezze (M. Maiero)

0

Video Commento da You Tube Letture Santa Messa Domenica 4 Settembre 2016

0

In S. Stefano Reggio Emilia festeggiata la Madonna del Carmelo: una guida materna per incontrare Dio

Festa Carmelo 2016 Reggio Emilia Santo Stefano

Mons. Caprioli ha presieduto la celebrazione; concelebrano don Fabrizio Crotti, don Danile Casini, Don Vasco Rosselli

L’Unità Pastorale dei “Santi Crisanto e Daria” di Reggio Emilia ha vissuto il 16 luglio 2016 un momento intenso di comunione nella festa della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, istituita in ricordo dell’apparizione mariana che avvenne il 16 luglio 1251 all’allora generale dell’Ordine carmelitano, l’inglese Simone Stock, sul Monte Carmelo in Galilea. Durante l’apparizione, San Simone, che chiedeva alla Vergine di concedere un privilegio ai Carmelitani, ricevette uno scapolare, detto anche “Abitino”, e la rivelazione di privilegi connessi alla sua devozione.

Don Fabrizio Crotti ha presieduto  le Sante Messe  celebrate alle ore 10.00 e 11.30 e concluse dalla recita dell’atto di consacrazione alla Madonna.

Nel pomeriggio alle 18.45 la recita dell’inno Acatistos, e alle 19.00 la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo emerito mons. Adriano Caprioli circondato dalla presenza degli ultimi tre Parroci di S. stefano, don Vasco Rosselli, Don Fabrizio Crotti e don Daniele Casini.

Nel corso della Santa Messa la comunità parrocchiale di Santo Stefano ha  i 100 anni della maestra Anna Maria Lindner, consorella della confraternita e per tantissimi anni impegnata nella parrocchia cittadina.

La Festa (nel commento della biblista suor Maria Anastasia di Gerusalemme, priora del Monastero delle Carmelitane di Ravenna, al microfono di Marina Tomarro di Radio Vaticana)  è una tradizione che ha radici molto lontane e molto profonde. Possiamo dire che sono le radici stesse che riscopriamo nella Divina Scrittura: tutto il Carmelo – questa grande spiritualità e questa grande esperienza di incontro con Dio; e poi questa grande famiglia che è nata ha una connessione vitale proprio con le Scritture, con la Parola di Dio, per il fatto che il Carmelo ha la sua origine nella terra di Israele, nella terra del Signore, nella terra in cui la Parola di Dio ha risuonato in maniera viva, in maniera diretta. E proprio dentro questo dialogo e dentro questa storia, Maria ha un posto tutto speciale e tutto particolare: i nostri primi padri, gli eremiti che si sono installati sul Carmelo per vivere la loro vita di preghiera, hanno proprio fatto la scelta fortissima di porre Maria al centro di questa loro esperienza spirituale e di vita. Anche in Europa, dunque, questo rapporto di amicizia e di amore con Maria ha continuato a crescere. I Carmelitani si sono rivolti alla loro Madre per chiedere a Lei un segno forte e tangibile di aiuto: e il segno è il segno meraviglioso e bellissimo dello Scapolare. Qui emerge la figura di San Simone Stock, il priore generale dell’Ordine, che ha ricevuto in una visione la visita di Maria e il dono dello Scapolare.

E’ una tradizione, è una devozione mariana molto diffusa in tutto il mondo: dal Brasile all’Africa, all’America, all’America del Sud; anche in Italia, soprattutto in Sicilia ci sono delle comunità di Terziari – quindi laici carmelitani – molto fiorenti; ma pensiamo anche al Carmine Maggiore di Napoli, alla Calabria… Non si finirebbe mai di fare l’elenco dei luoghi, delle situazioni, delle comunità cristiane che sono visitate e che sono animate da questa devozione alla Vergine del Carmelo e quindi allo Scapolare.

Il messaggio fondamentale, che sta al cuore di questa devozione e di questo dono dello Scapolare, è il messaggio della presenza, presenza nel senso di relazione, perché Maria si offre come strada possibile da percorrere per arrivare ad una relazione molto forte, molto profonda e intima con Dio, perché il Carmelo – in definitiva – offre proprio la spiritualità della relazione, dell’incontro con Dio: una relazione con il Signore che passa, in modo particolare, attraverso la Sacra Scrittura. Quindi se una persona, una comunità cristiana si abitua a vivere la relazione con Dio in questo modo, le persone – coinvolte in questa esperienza di fede – diventano capaci anche di vivere le relazioni in modo più vero e più vivo. E’ proprio una scuola di relazione il Carmelo: la preghiera nel Carmelo diventa veramente una porta di ingresso nelle relazioni più vere e più vive ed è proprio di relazioni, di incontro e di comunione che il nostro mondo ha bisogno. E’ questo che noi vogliamo annunciare.

a cura di Giuseppe Serrone

 

0

Oggi 6 Maggio 2016 compleanno di don Fabrizio Crotti

6.5.16 002

don Fabrizio Crotti il giorno del compleanno 6 Maggio 2016 nel Giardino di S. Stefano con alcune fedeli (Albana e Franca)

Oggi 6 Maggio alle ore 19 in S. Stefano durante la S. Messa delle ore 19  siamo invitati ad unirci alla preghiera per don Fabrizio Crotti, che festeggia il 67° compleanno (nato a Fazzano il 6 Maggio 1949).

 Don Fabrizio Crotti: già Parroco in S. Stefano e San Zenone, ora collaboratore dell’Unità Pastorale Santi Crisanto e Daria, apprezzato teologo (docente dal 1996);  ex Responsabile del settore insegnanti di religione cattolica nelle scuole; Responsabile in Diocesi del settore tecnico per le ristrutturazioni dal 1998.

 

0

Oggi 21 Ottobre 2015 anniversario Ordinazione Sacerdotale di don Fabrizio Crotti

 

Crotti don Fabrizio_15  parroccato

 

21 Ottobre 2015 trentanovesimo anniversario Ordinazione Sacerdotale di don Fabrizio Crotti avvenuta a Fazzano il 21 Ottobre 1976

0

Video Commento Letture S. Messa Domenica 2 Agosto 2015 di don Fabrizio Crotti

0

Video Commento Letture S. Messa Dom. 12 Luglio 2015 di don Fabrizio Crotti

0

Video commento Letture 7 Giugno 2015 Domenica Corpus Domini di don Fabrizio Crotti

0

Messaggio del Parroco don Fabrizio Crotti per la Quaresima 2015

Crotti don Fabrizio_15  parroccato

Il tempo è, per noi, costituito dalle stagioni, dal levar e dal calar del sole, ed ai vari ritmi di riposo e lavoro: è attraverso tali elementi che noi distinguiamo il tempo, almeno quello fisico.

Esiste anche un tempo dello spirito, pure ritmato da tempi liturgici, le stagioni dello spirito che, diversamente da quelle temporali, possono essere seguite o non.

Così dopo il tempo del Natale, viene il tempo del carnevale (inizialmente del tutto ‘laico’) festeggiato dal cristiano come prolungamento della gioia del Natale che ci ha portato una speranzosa e gioiosa visione di vita.

Segue successivamente un tempo di quaresima, generalmente visto come tempo della tristezza, della penitenza e perciò spesso accettato non di buon grado, e talora, ignorato.

In realtà la quaresima è un tempo di grazia, di revisione della nostra vita, di ‘fidanzamento’ con il Signore. Non è a caso che uno dei temi maggiori della riflessione quaresimale sia il “deserto” luogo nel quale Dio ha condotto Israele per renderlo ‘adulto’…per prepararlo ad essere ‘popolo’ e non più servitore… Nel deserto Dio parla al cuore dei suoi profeti, parla a Giovanni il precursore, e parla a Gesù suo amore incarnato per noi.

È nel deserto che Gesù, nello Spirito e nella preghiera, accoglie la volontà del Padre che lo vuole Agnello sacrificato per la salvezza dell’umanità.

È a partire dalla esperienza nel deserto che inizia in Gesù il nuovo popolo di Israele e la comunione rinnovata tra cielo e terra, pace tra regno animale e regno celeste.(v. lett, 1 dom).

Nella morte di Gesù si attuerà questa pace-comunione, la vittoria sul male e sulla morte.

Perché allora continua ad esistere il male, il peccato, le lotte fratricide ecc.?

Ciò che Gesù ci ha offerto, il bene, la pace, la vittoria sul male è un dono non un obbligo. La libertà con la quale Dio ci creato, presuppone che vi sia anche il rifiuto, ciò che spesso purtroppo accade.

L’uomo non è obbligato a compiere il bene, ma gliene è data facoltà se accoglie il dono di Cristo.

Se non lo accoglie è come qualsiasi dono che noi facciamo: una opportunità che è data ma che è reale allorquando se ne fa uso.

La quaresima rappresenta allora un tempo attraverso il quale riflettiamo seriamente sulla nostra vita, le nostre scelte, l’aver accettato in toto o in parte quel magnifico dono che ci è dato dal Cristo: l’opportunità di vivere al di fuori del peccato, di far parte del popolo dei salvati già ora, e dei risorti in futuro.

Non perdiamo dunque questa nuova e meravigliosa opportunità; riprendiamo, se mai fosse stato interrotto, il nostro fidanzamento col Signore perché la sua Pasqua diventi la nostra Pasqua; la sua morte la nostra morte al male; la sua Pace di Risorto sia la nostra pace!

Con schiettezza e sincerità Buona Pasqua a tutti: pace e gioia particolarmente a chi è più tribolato interiormente!

don Fabrizio

0

In miglioramento condizioni don Fabrizio. Domani sarà dimesso da S. Maria

Ottime le notizie dei miglioramenti per le condizioni di salute di don Fabrizio… Domani Venerdì 20 Febbraio 2015 i medici che hanno avuto in cura il Parroco di S. Stefano e S. Zenone in città, presso il reparto di Medicina d’Urgenza del S. Maria hanno concordato le sue dimissioni dal nosocomio reggiano….

Tutta la comunità parrocchiale ha seguito con apprensione le notizie su don Fabrizio ricordandolo nella preghiera con tanto affetto….

Seguirà per don Fabrizio Crotti un periodo di convalescenza… Fino a nuovo avviso saranno sospese tutte le S. Messe feriali…

Domenica prossima 22 Febbraio don Daniele Casini ha confermato la sostituzione per la S. Messa delle ore 10….

Al momento non è assicurata la S. Messa prefestiva del Sabato…

Attraverso il sito e il blog daremo comunicazioni in merito…

Anche nelle bacheche della Chiesa di S. Stefano saranno inseriti gli aggiornamenti sugli orari delle celebrazioni….

Per tutte le eventuali richieste è possibile contattare la Segreteria al cell. 3207505116 (sarà informato delle richieste il diacono Enrico).

Crotti don Fabrizio_15  parroccato

 

 

0

FESTEGGIATI I 15 ANNI DI PARROCCATO DI DON CROTTI IN SANTO STEFANO

15 anni insieme: grazie Don Fabrizio

 Torta_don Fabrizio_15parroccato

Domenica scorsa la comunità parrocchiale di Santo Stefano e San Zenone si è stretta a don Fabrizio Crotti per festeggiare l’anniversario della sua ordinazione sacerdotale (21 ottobre 1976) e per ringraziare il Signore dei 15 anni a servizio della parrocchia: don Fabrizio è infatti parroco di Santo Stefano dal 16 ottobre 1999.

Durante la Messa, il diacono Enrico Grassi ha ringraziato il parroco a nome di tutta la comunità  e ha letto il saluto che don Fabrizio aveva rivolto “ai nuovi amici di Santo Stefano” nel giorno del suo ingresso. Il testo,poi pubblicato sul “Diario” parrocchiale in occasione del Natale 1999, invitava ad accogliere con serenità in ogni momento la volontà del Signore, confortati dalla certezza che tutto avviene per volere di Colui che ci dà forza. Il messaggio, di straordinaria attualità, esortava ad affrontare il nuovo cammino con piena disponibilità ad accogliere dalle mani del Signore “le gioie e i dolori, i successi e le delusioni, le ansie e le speranze”, senza “porre limiti di tempo, né di fatiche alla Provvidenza di Dio”.

“Cammineremo insieme nelle vie della fede e nelle vie della città – sottolineava Don Fabrizio – ci impegneremo a vivere il Vangelo e la solidarietà; saremo presenti nella Chiesa, ma non assenti nella società” e concludeva: “ognuno di noi certo ricorda con nostalgia avvenimenti, fatti, persone del suo passato, ed è giusto che sia così poiché la memoria è la nostra storia e la nostra cultura! Nondimeno lo sguardo sia fisso al futuro perché ad esso siamo orientati!”.

Il diacono Enrico, facendo echeggiare l’invito di Papa Francesco, ha ringraziato don Fabrizio per aver in questi anni testimoniato e annunciato la misericordia del Padre, aprendo a tutti le porte della chiesa e della comunità, accogliendo, senza mai giudicare, chi chiedeva i Sacramenti, chi chiedeva consiglio, aiuto o conforto.

Un caloroso applauso ha sottolineato l’intervento, manifestando la commossa partecipazione di tutti i presenti. Al termine della celebrazione Don Fabrizio ha ricevuto in dono tre libri fotografici sull’Appennino Reggiano, una “finestra” sulla nostra montagna, per continuare a camminare con noi nelle vie della città, con uno sguardo ad un territorio che notoriamente Don Fabrizio porta nel cuore.

All’uscita della chiesa, sotto al portico rallegrato dalle voci dei bambini, dalla presenza delle giovani famiglie, dai ricordi dei più anziani, la mattinata si è conclusa con l’aperitivo e il taglio della torta con la significativa dedica: 15 ANNI CON NOI – GRAZIE, accompagnata dalla rappresentazione dell’antico portico che circonda la chiesa.

Grazie davvero, don Fabrizio… E alla prossima!

Paola Campo

Crotti don Fabrizio_15  parroccato

0

Oggi in Santo Stefano festeggiati gli anniversari di don Fabrizio Crotti

don Fabrizio Crotti per la festa dei bambini della Prima Comunione 2014

Per festeggiare gli anniversari  di don Fabrizio Crotti (16 ottobre 1999 ingresso nella parrocchia, 21 ottobre 1976 ordinazione presbiterale) Domenica 26 Ottobre 2014, dopo la S. Messa di ringraziamento,  sotto al portico di Santo Stefano è stato vissuto insieme un partecipatissimo  momento conviviale… Molti hanno portato qualcosa da condividere e la parrocchia ha offerto il resto con la collaborazione di tanti amici/e.

E’ stato raccolto un contributo “libero” per acquistare un piccolo dono da consegnare a don Fabrizio…

Ogni domenica e ogni giorno è ancora “con gioia e trepidazione” che il Parroco vive la sua esperienza di fede con la comunità.

All’inizio del suo mandato pastorale aveva affermato: “Cammineremo insieme nelle vie della fede e nelle vie della città” impegnandoci a vivere il Vangelo e la solidarietà. “Presenti nella Chiesa ma non assenti nella società. Non si dà crescita di fede senza promozione umana, né fratellanza in Gesù, senza vera giustizia umana… lo sguardo sia fisso al futuro perché ad esso siamo orientati!”.

Una piccola poesia per don Fabrizio…

Nuovi amici

giornate felici

fra ansie e speranze

annientano distanze

confini di cuori

amori

disegnati come le stelle

nel cielo belle

cammini di tempo

sognando un campo

richiamo futuro

rompe il muro

dell’indifferenza vuota

e gira la ruota

verso lidi perpetui fioriti

attesi come i frutti d’estate saporiti…

(di Giuseppe Serrone Reggio  Emilia 26 Ottobre 2014)

0

Anniversari di don Fabrizio Crotti in Santo Stefano il 26 Ottobre 2014

Per festeggiare gli anniversari  di don Fabrizio (16 ottobre 1999 ingresso nella nostras comunità di S. Stefano e San Zenone, 21 ottobre 1976 ordinazione presbiterale) nella giornata di domenica 26 p.v., dopo la S. Messa di ringraziamento,  ci fermeremo sotto al portico per un momento conviviale (aperitivo).

Ognuno è invitato a portare qualcosa di salato da condividere…

varie 001

0

Video Commento Letture Domenica 18 Maggio di don Fabrizio Crotti da YouTube

Video Commento Letture Domenica 18 Maggio 2014 (ci scusiamo per i rumori di sottofondo dovuti alla registrazione in diretta durante il passaggio della “1000 miglia” a Reggio Emilia)

di don Fabrizio Crotti dalla Web Tv Santo Stefano

 

5PA-A

0

MARTEDI 6 MAGGIO è il compleanno di DON FABRIZIO CROTTI

don.fabrizio.crotti

MARTEDI 6 MAGGIO è il compleanno di DON FABRIZIO.

Siamo invitati a pregare con lui e per lui, partecipando  alla S.Messa delle ore 19

 

0

Audio Commento Letture Triduo Pasquale 2014 di don Fabrizio Crotti dalla web radio Santo Stefano

pasqua

0

Video Commento Letture Domenica 6 Aprile 2014 V di Quaresima Anno A a cura di Don Fabrizio Crotti

Video Commento Letture Domenica 6 Aprile 2014 V di Quaresima Anno A – a cura di Don Fabrizio Crotti

QuarA5

0

Il video Commento di Don Fabrizio Crotti di Domenica 30 Marzo (Youtube)

0

Video Commento IV domenica di Quaresima – Anno A 30 Marzo di don Fabrizio Crotti

4QU-A