Crea sito

8xmille alla Chiesa cattolica: oggi la Giornata nazionale di sensibilizzazione

Si celebra domenica 1° maggio, la 27ª Giornata nazionale di sensibilizzazione dell’8xmille alla Chiesa cattolica. In questa Giornata le parrocchie sono chiamate a diffondere il messaggio e a comunicare con trasparenza come la Chiesa usa i fondi destinati dai contribuenti italiani. “La firma – spiega Matteo Calabresi, responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica – racchiude in sé un significato molto profondo. È la capacità di pensare agli altri in modo misericordioso. Perché grazie anche all’8xmille si possono sostenere tante opere di misericordia sia corporali sia spirituali a favore di chi abita quelle ‘periferie esistenziali’, come ricorda papa Francesco, presenti sia nelle nostre città sia nei Paesi in via di sviluppo”. “Lo diciamo da 27 anni, ma vale la pena ribadire ancora una volta – prosegue – che l’intero sistema nasce da alcuni valori quali la solidarietà, la perequazione, la corresponsabilità. La firma, quindi, rappresenta un gesto consapevole di partecipazione alla missione della Chiesa”. Grazie all’80% dei contribuenti che ha scelto di firmare per la Chiesa cattolica, nel 2015 è stato possibile contribuire alla missione della Chiesa: per il culto e la pastorale nelle diocesi e nelle parrocchie (156 milioni di euro), per interventi religiosi a livello nazionale (87,5 milioni di euro), per le nuove chiese parrocchiali, per le iniziative nazionali e il restauro del patrimonio artistico (160 milioni), per i progetti di carità in Italia e nel Terzo Mondo (265 milioni), per sostenere 36 mila sacerdoti diocesani, compresi 600 fidei donum in missione nei Paesi in via di sviluppo (327 milioni di euro). Info:www.8xmille.it

sir