Crea sito

STORIE DI CHI CI RIPROVA. La mamma è in classe due vite cominciano

Floriana è una ragazza nata in una famiglia romena arrivata in Italia una ventina di anni fa e che è andata a vivere tra le colline di Valdobbiadene, in provincia di Treviso. La mamma, nonostante le difficoltà di inserimento che ha dovuto affrontare nei primi tempi, è rimasta fedele alle tradizioni e alla fede cristiana in cui era cresciuta.

Alle scuole primarie Floriana ha dimostrato sempre buone capacità, quando doveva scegliere il percorso delle superiori si è indirizzata verso la Scuola professionale di ristorazione Dieffe di Valdobbiadene, vicino a casa. I primi due anni li ha vissuti all’insegna della spensieratezza: le prime amicizie, le uscite con gli amici, qualche marachella a scuola e fuori. Dopo un po’ di tempo i compagni di classe e gli insegnanti l’avevano classificata, come succede spesso in questi casi, come una ragazza un po’ troppo vivace, forse non proprio indirizzata su una buona strada. Finché un giorno Floriana non si è presentata più a scuola. Alle domande dei prof arrivavano soltanto risposte reticenti sia da parte di alcuni compagni di classe a lei più vicini, sia da parte della mamma. Quando tutti ormai la davano per persa, finita in chissà quali ambienti, sua madre si è rifatta viva con la scuola e ha comunicato una notizia che nessuno si aspettava: «Floriana aspetta un bambino». Le reazioni andavano dallo stupore alla gioia, alla preoccupazione per il futuro della ragazza e della creatura che portava in grembo. Contro le aspettative di molti, la mamma di Floriana non ha mostrato alcun dubbio: «’Il bambino è una benedizione, lo accoglieremo tra noi, crescerà nella nostra famiglia e sono certa che mia figlia dopo la nascita tornerà a scuola». A dire la verità erano in pochi a credere che le previsioni della mamma si sarebbero avverate. Ma la realtà è più grande dei pregiudizi e così è accaduto che, sovvertendo lo scetticismo di molti, il 14 settembre di quest’anno, primo giorno di scuola, nonostante gli impegni di giovane mamma e nonostante la difficile situazione dovuta al Covid, Floriana si è presentata a scuola per concludere il suo percorso: vuole diventare cameriera e continuare a far crescere la sua piccola Asia che nel frattempo ha festeggiato il suo primo compleanno. Come dice Forrest Gump, «i miracoli accadono tutti i giorni». Basta essere disponibili a riconoscerli quando passano sotto i nostri occhi.

Avvenire