Crea sito

Sos diocesiTorino: Finto monsignore chiede soldi

TORINO. Parla in francese, si professa monsignore e da settimane si presenta in parrocchie e associazioni di volontariato a nome di un superiore religioso o del cardinale arcivescovo. Un signore chiede ospitalità per un carcerato in uscita da un istituto delle Vallette e un sussidio economico. La diocesi di Torino riferisce che «la vicenda non ha alcun riscontro oggettivo e non è autorizzata da alcun ente assistenziale italiano o straniero». Si consiglia dunque di «non dare seguito alla richiesta, che ha il sapore della truffa».