Crea sito

Scarcerata Rimsha, la bimba cristiana accusata di blasfemia

Torna libera Rimsha, la bimba cristiana accusata in Pakistan di blasfemia per aver “bruciato” pagine del Corano. Un tribunale pakistano le ha concesso la libertà su cauzione. La decisione era attesa dopo che il suo accusatore, l’imam Khalid jadoon, era stato arrestato perché sospettato di aver manipolato le prove contro la piccola, che tra l’altro ha un ritardo mentale.

avvenire.it