S.SEDE RISPETTA CONDANNA PER PELL ED E’ VICINA ALLE VITTIME

ANSA

AUSTRALIA REVOCA ONORIFICENZA. ATTESO RICORSO A ALTA CORTE “Ribadendo il proprio rispetto per le autorità giudiziarie australiane”, la Santa Sede “prende atto della decisione di respingere l’appello del Cardinale George Pell”. Lo dichiara il portavoce Matteo Bruni, a proposito della conferma in appello della condanna per pedofilia del cardinale australiano. Bruni ha comunque ricordato che “il Cardinale ha sempre ribadito la sua innocenza e che è suo diritto ricorrere all’Alta Corte”. Pell, ex ministro delle Finanze di papa Francesco è accusato di aver abusato di due coristi di 13 anni nel 1996 i suoi legali potrebbero ora fare ricorso all’Alta corte. Il premier Morrison revoca intanto a Pell l’onorificenza dell’Ordine d’Australia.

Precedente DOPO LE DIMISSIONI DI CONTE OGGI AL VIA LE CONSULTAZIONI Successivo Beata Vergine Maria Regina 22 agosto