Crea sito

RAFFORZARE NECESSARIE STRATEGIE LOTTA CONTRO LEBBRA

CITTA’ DEL VATICANO, 29 GEN. 2010 (VIS). Questa mattina è stato reso pubblico il Messaggio per la LVII Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra che si celebra domenica 31 gennaio, a firma dell’Arcivescovo Zygmunt Zimowski, Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari.

Secondo i dati più recenti dell’Organizzazione Mondiale della Salute (O.M.S.), "nel 2009 sono stati registrati oltre 210mila nuovi casi di lebbra. I Paesi che risultano più colpiti sono in Asia, nell’America Meridionale e in Africa. L’India presenta il maggior numero di persone affette seguita dal Brasile".

L’Arcivescovo Zimowski lancia un appello "alla comunità internazionale e alle autorità di ogni singolo Stato, invitandole a sviluppare e rafforzare le necessarie strategie di lotta alla lebbra, rendendole più efficaci e capillari soprattutto dove il numero dei nuovi casi è ancora elevato. Tutto ciò senza trascurare le campagne di educazione e di sensibilizzazione in grado di aiutare, le persone affette ed i loro familiari, ad uscire dall’esclusione e ad ottenere le cure necessarie".

Al termine del Messaggio, il Presidente del Pontificio Consiglio per gli Operatori Sanitari ringrazia l’Organizzazione Mondiale della Sanità, le religiose, i missionari e i volontari per il lodevole "impegno a sradicare questa ed altre malattie ‘dimenticate’".
CON-AVA/GIORNATA MONDIALE LEBBRA/ZIMOWSKI VIS 100129 (210)