Crea sito

Prete a dirigenti, adottate famiglie povere

(ANSA) – VENEZIA, 18 GEN – La definisce una “entrata a gamba tesa” nelle loro coscienze, ma don Fausto Bonini, arciprete del Duomo di Mestre, non usa giri di parole e ai dirigenti comunali, a quelli con stipendi medi dai 100mila euro in su, propone di devolvere 500 euro al mese per un anno a favore di una famiglia in difficoltà.
Don Fausto, non è nuovo a iniziative eclatanti, come quella di piazzare una ‘guardiano’ all’ingresso del Duomo la domenica per bloccare chi molesta i parrocchiani per chiedere l’elemosina.