Crea sito

Premiati otto sindaci «pro»

Èstato attribuito ai sindaci dei comuni di Ascoli Piceno, Ba­reggio (provincia di Milano), Castelnuovo del Garda (Verona), Marino (Roma), Milano, Parma, Pieve Emanuele (Milano) e Sa­lizzole (Verona), il premio “Sin­daco difensore della famiglia”, promosso per la prima volta dal­l’Anci, Associazione nazionale dei comuni italiani, nell’ambito del Fiuggi Family Festival, la ker­messe dedicata alla migliore pro­duzione cinematografica e tele­visiva per la famiglia, la cui ter­za edizione si chiude domani nella cittadina termale della Cio­ciaria.
  Il riconoscimento è stato asse­gnato per quelle iniziative, a­dottate tramite delibere di giun­ta o di consiglio comunale, fi­nalizzate a sostenere la famiglia, così come questa è definita dal nostro dettato costituzionale, tutelandone i diritti e ricono­scendo in essa il primo investi­mento sociale ed economico per il futuro della società e valoriz­zandone l’insostituibile ruolo nell’educazione dei figli, nella cura e nel sostegno dei propri membri anziani, disabili o ma­lati.
  La commissione che ha scelto le otto amministrazioni comunali più meritevoli tra le decine che hanno fatto pervenire le loro de­libere, è stata composta da un delegato Anci, un delegato del Forum delle Associazioni fami­liari e uno dell’Associazione Fiuggi Family Festival. Alle am­ministrazioni cui è stato asse­gnato il premio viene dunque ri­conosciuta una particolare at­tenzione nei confronti della fa­miglia, considerata come nucleo privilegiato su cui investire, con la garanzia di un ampio riscon­tro in termini di sviluppo socia­le ed economico. Il riconoscimento ai primi citta­dini “amici della famiglia” verrà ufficialmente attribuito doma­ni, nel corso della cerimonia conclusiva del Family Festival. Una menzione speciale è anda­ta a tutti gli altri comuni che han­no aderito all’inedita iniziativa.
  Augusto Cinelli – avvenire.it