Crea sito

Pasqua: solo 9% partira’, -17% rispetto al 2012

La Pasqua, quest’anno, arriva in sordina. E’ quasi impercettibile, infatti, l’aria di festa e, soprattutto, la propensione all’acquisto dei prodotti tipici da parte delle famiglie.

A sostenerlo sono Adusbef e Federconsumatori, il cui Osservatorio Nazionale ha stimato una caduta del -12% dei consumi legati ai prodotti tradizionalmente consumati a Pasqua. Ancora peggio andrà per il turismo, settore in cui il calo raggiungerà il -17% rispetto allo scorso anno. Un andamento drammatico: solo il 9% delle famiglie partirà a Pasqua (vale a dire appena 2,16 milioni).

Chi partirà sceglierà soggiorni sempre più brevi, di 2-3 giorni, e mete non troppo lontane. Addirittura molti opteranno per una “gita in città”, tra musei ed aree archeologiche.

PASQUA: TEMPO INCERTO PER L’INTERA SETTIMANA – Tempo incerto per Pasqua e Pasquetta: già da domani, secondo le previsioni de Ilmeteo.it, è in arrivo un peggioramento che interromperà bruscamente il clima primaverile di questi giorni. Nelle regioni settentrionali è in arrivo una nuova perturbazione atlantica con piogge e neve a quota mille metri, partire, che da domenica si estenderà anche al Centro e sulla Sardegna. Una situazione, questa, che porterà una situazione di incertezza per tutta la settimana di Pasqua, fino a Pasquetta. La perturbazione atlantica si farà sentire già nella serata di oggi nel Nord, con tendenza al peggioramento entro domenica anche al Centro e sulla Sardegna. Nella notte di domenica si prevedono nevicate fino in pianura nel Nord-Est, in particolare in Veneto e in Emilia Romagna. Lunedì si prevedono ancora nevicate in Emilia Romagna e Lombardia, forti temporali nel Centro-Sud e freddo ovunque. Per martedì è prevista una pausa, con un parziale miglioramento, ma già per mercoledì è attesa una nuova perturbazione da Ovest, che porterà maltempo per tutto il resto della settimana, fino a Pasquetta.

PASQUA: CONSUMATORI, +8% UOVA DI CIOCCOLATA E COLOMBA

ansa