Crea sito

Papa Francesco pronto a nomiare i cardinali

PERUGIA – L’annuncio potrebbe arrivare oggi stesso. L’arcivescovo di Perugia Gualtiero Bassetti potrebbe essere nominato cardinale.
Dietro la riservatezza e la prudenza che è d’obbligo in queste circostanze, trapela la notizia che Papa Francesco sarebbe deciso ad annunciare la lista dei nuovi cardinali proprio nella mattinata dell’Epifania. Nell’elenco ci sarebbe anche Bassetti. In teoria, secondo i vaticanisti più esperti, l’annuncio è previsto un mese prima del Concistoro, convocato per il 22 febbraio: in occasione dell’udienza generale di mercoledì 22 gennaio. Ma Papa Francesco ha già abituato tutti a “superare” il cerimoniale, tanto che gli uffici vaticani sarebbero già allertati per stampare biografie, statistiche e documentazioni. Il Pontefice dovrebbe nominare una quindicina di cardinali per raggiungere la quota dei 120 elettori del prossimo Papa.

Novità nella novità, Papa Bergoglio potrebbe scegliere vescovi da sedi non tradizionalmente cardinalizie – Milano, Torino, Napoli, Palermo, Bologna, Firenze, Genova e Venezia – ed ecco allora il nome di Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia – Città della Pieve, presidente della Ceu (Conferenza episcopale umbra) e vice presidente della Cei, che Bergoglio ha voluto nella Congregazione dei vescovi.

Bassetti ha 71 anni, è nato a Marradi, in provincia di Firenze ma sul versante romagnolo dell’Appennino: la diocesi è quella di Faenza-Modigliana. Venne ordinato presbitero a 24 anni e vescovo nel ’94, a 52 anni, prima a Massa Marittima-Piombino e quattro anni dopo venne trasferito ad Arezzo. È arrivato a Perugia nel 2009. «Un pastore», è questa l’immagine che meglio di altre lo descrive. Nell’omelia di Natale aveva salutato i manifestanti del movimento dei “forconi” che avevano affisso uno striscione fuori dal Duomo. E nel Te Deum di fine anno ha lanciato un appello ai proprietari di case: «Affittate gli appartamenti sfitti a canoni bassi».