PAPA A STUDENTI, COMBATTETE IL BULLISMO ‘È SEGNO DI GUERRA’

ansa

ESORTA I GIOVANI DICENDO, ‘BASTA ‘DROGA’ DEL TELEFONINO’ ‘Nel vostro istituto non ci siano guerre né aggressioni. Tanto dolore fa a me vedere quando in qualche scuola c’è il bullismo: lottate contro questa aggressività, che è segno di guerra. Lottate. Che ci sia la pace, senza aggressioni a chiunque, senza bullismo’. E’ la raccomandazione rivolta dal papa agli studenti del Liceo Classico Visconti di Roma, ricevuti in udienza durante la quale ha anche esortato a ‘non aver paura del silenzio’ e a liberarsi ‘dalla dipendenza dal telefonino, per favore!’. 

Precedente PAPA: NO ALLA PAURA DELLA DIVERSITÀ, IL DIALOGO ARRICCHISCE Successivo Scuola: contro impronte sindacati raccolgono 200mila firme