ONU Giornata vittime di tortura: Mogherini (Ue), “lotta contro un crimine che può colpire chiunque e in contesti diversi”

SIR

In occasione della Giornata internazionale a sostegno delle vittime della tortura, l’Unione europea “ribadisce la sua più forte opposizione a qualsiasi tipo di atti di tortura a livello mondiale. La tortura è un crimine che può colpire chiunque attraverso forme diverse e in contesti diversi, e tutte le vittime della tortura, comprese quelle che non sono riconosciute, trascurate o trascurate, sono al centro della nostra attenzione politica”. Lo afferma l’Alto rappresentante Federica Mogherini a proposito della giornata di domani, 26 giugno.

Precedente Papa Francesco ad Hiroshima e Nagasaki il prossimo 24 novembre Successivo Onu, per il clima 120 milioni di nuovi poveri nel 2030