Crea sito

Nel Vangelo gli strumenti per combattere la crisi

“L’Europa è il grembo originario del cristianesimo e non deve perdere questo grande dono”: è quanto ha sottolineato il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana e vicepresidente del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee) nella giornata conclusiva dei lavori dell’incontro sulla coesione sociale in Europa. L’incontro è stato promosso a Nicosia (Cipro) dalla “Commissione Caritas in veritate” del Ccee. La Chiesa – ha detto il cardinale – ha un grande messaggio per quanto concerne la questione sociale e la società, grazie alla dottrina sociale della Chiesa, che è il compendio delle implicazioni a livello culturale, sociale, economico, politico, ma soprattutto antropologico, del mistero di Cristo e del Vangelo”. Le Chiese cattoliche europee, ha continuato, “sentono profonda la missione di mettersi a servizio dell’evangelizzazione, sapendo che dentro al Vangelo vi è l’elevazione di tutto l’uomo e, quindi, della società”.
Durante l’incontro i vescovi europei hanno evidenziato come nel continente manchi una visione antropologica e sociale incentrata sulla solidarietà e la sussidiarietà. Le politiche sociali non possono basarsi su meri criteri di redditività, che mettono a dura prova la coesione sociale del vecchio continente.

(©L’Osservatore Romano 7 settembre 2012)