Nei primi 132 giorni del 2019 i sacerdoti uccisi sono sette, una media di uno ogni 19 giorni. In crescita la violenza in Burkina Faso


(a cura Redazione “Il sismografo”)

Ormai dall’inizio dell’anno i sacerdoti uccisi nel mondo sono 7, la maggioranza in Africa (5). Per ora il Burkina Faso, dove da anni operano diversi gruppi islamisti terroristi, si sta rivelando una nazione molto pericolosa per gli operatori  di pastorale. Proprio oggi in questo Paese, nel corso di un attacco terroristico islamista contro una chiesa cattolica, sono stati uccise sei persone tra cui padre Siméon Niamba.

Precedente Il Papa ordina 19 nuovi preti: non sporcatevi con interessi meschini Successivo Francesco: nel 2020 ad Assisi per ridare “un’anima” all’economia