Mondiali femminili, Azzurre all’ultimo respiro: battuta l’Australia 2-1

Il Giornale

Parte alla grande l’avventura al Mondiale di Francia per l’Italia femminile, che contro la più quotata Australia compie una grande rimonta e conquista la vittoria per 2-1 al 95′, grazie a Barbara Bonansea, protagonista con una splendida doppietta.

Le azzurre di Milena Bertolini partono bene e trovano subito la rete con la Bonansea, ma il Var annulla per un fuorigioco millimetrico.

Al 22′ Sara Gama trattiene vistosamente la Kerr in area per l’arbitro Borjas è rigore. La stessa Kerr si presenta sul dischetto: para la nostra Giuliani, ma sulla respinta l’attaccante australiana è la più rapida a ribadire in rete. In svantaggio di un gol, le azzurre soffrono: la Giuliani salva sulla Logarzo, mentre uno spiovente della van Egmond colpisce la traversa. Anche la ripresa comincia con il forcing australiano ma il portiere delle azzurre è subito protagonista, respingendo alla grande sul tiro ravvicinato della Foord. Al 56′ reazione delle azzurre: clamoroso errore della Polkinghorne in palleggio e Barbara Bonansea ne approfitta per pareggiare i conti, rientrando sul destro e piazzando la palla all’angolo opposto.

L’1-1 finisce per sbilanciare l’Australia, che finisce anche per scoprirsi e lasciare spazio al contropiede azzurro. All’80’ la neo entrata Sabatino raddoppia, ma anche stavolta il Var annulla per fuorigioco. Nel finale grande pressione australiana, ma la difesa italiana regge e al 95′, sulla punizione della Giacinti, deviazione di testa vincente della Bonansea che firma l’incredibile vittoria azzurra.

Una vittoria all’ultimo respiro delle azzurre, che dà morale ed entusiasmo e regala tre punti pesantissimi in ottica qualificazione, prossimo impegno venerdi 14 giungo contro la Giamaica.

AUSTRALIA: Williams, Polinghorne, Logarzo (61′ De Vanna), Catley, Foord, Van Egmond, Yallop (83′ Kellond-Knight), Kenedy, Raso (69′ Gorry), Kerr, Carpenter. All. Milicic.

ITALIA (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi (77′ Giacinti), Gama, Linari, Guagni; Cernoia, Giugliano, Galli (46′ Bartoli); Bonansea; Girelli, Mauro (58′ Sabatino). All. Bertolini.

Marcatori: 21′ Kerr rig. (A), 56′ Bonansea (I), 90+5′ Bonansea (I)

Precedente Ballotaggio a Reggio Emilia, Vecchi riconfermato sindaco: "Premiato il buon governo della città" Successivo Pentecoste, la festa del ritorno all'unità