Messa a Santa Marta. Il cristiano è giovane sempre


L’Osservatore Romano 

«O sei giovane di cuore, di anima, o non sei pienamente cristiano». L’omelia della messa celebrata da Papa Francesco a Santa Marta la mattina di martedì 28 maggio, è stata un vero e proprio inno alla vita, alla vitalità, alla «giovinezza dello Spirito», da contrapporre alla deriva stanca di tante persone “pensionate” nell’animo, abbattute dalle difficoltà e dalla tristezza perché «il peccato invecchia». Una ventata di gioia fondata sul «grande dono che ci ha lasciato Gesù»: lo Spirito Santo.

Precedente La forte presa di posizione della Conferenza episcopale del Kenya. Contro il mostro della corruzione Successivo Gerusalemme, accordo per la seconda parte dei lavori al Santo Sepolcro