Crea sito

L’uomo dei ghiacci aveva il cuore malato Per Oetzi problemi alle coronarie

Ricostruzione dell’aspetto di Oetzi sulla base della mappa del suo Dna (fonte: South Tyrol Museum of Archaeology/EURAC/Marco Samadelli-Gregor Staschitz) © Ansa

Alla presunta età di 46 anni l’Uomo venuto dal ghiaccio, Ötzi, aveva seri problemi al cuore. Un’analisi basata sulla radiografia condotta a Bolzano da Patrizia Pernter indica infatti che l’uomo del Similaun aveva tre calcificazioni alle coronarie. I risultati dell’esame sono stati pubblicati nella rivista scientifica specializzata RöFo – Fortschritte auf dem Gebiet der Röntgenstrahlen.

Il test indica che la predisposizione genetica è un fattore scatenante significativo per l’arteriosclerosi. La quantità di calcio rilevata è infatti paragonabile a quella che si può riscontrare in un uomo di carnagione chiara dei giorni nostri di età compresa tra i 40 e i 50 anni. Ötzi, però, non aveva uno stile di vita sedentario e questo dato avvalora l’ipotesi del ruolo dei geni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA