Crea sito

Liturgia fonte di vita spirituale

Friburgo, 17. L’attuazione della costituzione sulla sacra liturgia Sacrosanctum concilium, datata 4 dicembre 1963, alla base della riforma liturgica adottata dalla Chiesa cattolica, presenta un bilancio largamente positivo ma bisogna riconoscere che resta ancora molto da fare per consentire ai fedeli di entrare veramente nel mistero eucaristico. Questo, in estrema sintesi, il pensiero del cardinale Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, espresso nei giorni scorsi – riferisce l’agenzia kipa/apic – a un congresso svoltosi a Friburgo per celebrare il cinquantesimo anniversario della Sacrosanctum concilium e della fondazione dell’Istituto liturgico della Svizzera.
La costituzione sulla sacra liturgia non fu solo il primo documento a essere promulgato dal Vaticano II (al termine della seconda sessione) ma espresse anche la volontà dei padri conciliari di una riforma della Chiesa nel suo insieme. Molte decisioni al riguardo sono state prese a livello di Chiesa universale ma la loro messa in opera si è compiuta nelle parrocchie. Il congresso di Friburgo, in particolare, ha affrontato nel dettaglio la sua applicazione nelle diocesi svizzere.

(©L’Osservatore Romano 18 ottobre 2013)

liturgia