Crea sito

LIGNANO. Il Vangelo arriva in spiaggia

Il Vangelo arriva in spiaggia. E a farlo conoscere saranno cento ragazzi provenienti da tutta Italia insieme ad alcuni coetanei di Lignano. Eccoli i protagonisti dell’iniziativa “Abbraccia l’Infinito”. Da oggi a lunedì, i giovani “missionari” saranno presenti sul litorale e sulle strade del centro balneare «annunciando Gesù ad altri giovani e invitandoli a riscoprire Dio, il vero tesoro della vita» come spiega il parroco di Lignano don Angelo Fabris.

L’evento, organizzato dalla “Comunità Enjoy Life – Abbraccia la Vita” in collaborazione con la parrocchia lignanese, con le Sentinelle del Mattino di Pasqua e con il Centro di Pastorale giovanile della Diocesi di Udine, “ricalca” le missioni estive che già da diversi anni si svolgono a Rimini e Riccione. Ogni mattina, ci saranno percorsi formativi e laboratori per preparare i ragazzi. I pomeriggi, dalle 17, saranno dedicati all’animazione in spiaggia: oggi all’ufficio spiaggia 10 di Sabbiadoro, domani allo stabilimento 17 e domenica all’ufficio 10.

Non solo. Spazio a incontri e dialoghi con i turisti tra sedie a sdraio e lettini, spettacoli musicali, canti, balli e saranno allestite le “tende del Perdono” sotto gli ombrelloni. La sera ci saranno momenti di adorazione e verrà celebrata l’Eucarestia. Questa sera, alle 21.30, in duomo si terrà la “Luce nella notte”, un intenso momento di ascolto di Dio.

La chiesa rimarrà aperta durante la notte per una preghiera o per un momento di riflessione personale. «Ci saranno sacerdoti per il sacramento del perdono – continua don Angelo – , mentre i giovani missionari, a due a due, andranno per le strade a incontrare i loro coetanei che, se lo vorranno, verranno accompagnati in chiesa all’incontro con la tenerezza di Dio».

La missione culminerà domani, alle 21.30, in spiaggia a Sabbiadoro, accanto alla Beach Arena, con la messa animata dai canti dei giovani e con la “Luce nella notte”, la preghiera sotto le stelle. Domenica, alle 19, in duomo, si celebrerà la messa presieduta dall’arcivescovo di Udine Andrea Bruno Mazzocato e animata da una band musicale giovanile.

Al termine, i vigili del fuoco faranno rivivere la suggestiva tradizione della deposizione di una corona di fiori ai piedi della statua

della Madonna posta sulla facciata del duomo. Alle 21, sul piazzale del duomo si esibirà la band musicale di don Roberto Fiscer, sacerdote genovese salito alla ribalta per la partecipazione al programma di Italia uno “Bring the noise”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Messaggero Veneto