Libri / CAMPIELLO: TRIONFA POSTORINO CON LE SUE ‘ASSAGGIATRICI’

ansa

167 VOTI, SECONDO TARGHETTA E TERZA LA JANECZEK Rosella Postorino con ‘Le assaggiatrici’ (Feltrinelli), ispirato alla vera storia di una donna incaricata di assaggiare il cibo del Fuhrer, ha vinto il Premio Campiello 2018 con 167 voti su 278. La scrittrice, 40 anni, originaria di Reggio Calabria e cresciuta in Liguria, vive a Roma da 17 anni. Al secondo posto Francesco Targhetta, con ‘Le vite potenziali’ (Mondadori). Al terzo Helena Janeczek con il suo romanzo che ripercorre la straordinaria vita di Gerda Taro, ‘La ragazza con la Leica’ (Guanda).

Be Sociable, Share!
Precedente Il Vangelo. Chi sono io per te? Gesù non cerca parole ma persone Successivo La misericordia divina “via” della teologia italiana