Crea sito

L’arcivescovo di Modena Lanfranchi ha presentato la figura del prete oggi

Dopo la chiusura dell’Anno sacerdotale in piazza San Pietro lo scorso venerdì 11 giugno, il Centro di spiritualità di Marola ha ospitato, martedì 15 giugno, la post chiusura diocesana. È intervenuto il nuovo arcivescovo di Modena, mons. Antonio Lanfranchi, che ha parlato della spiritualità e della vita del sacerdote nel nuovo contesto socio-teologico. Al termine della mattinata, il Vescovo Adriano, affiancato dall’Ausiliare Lorenzo, ha bendetto la nuova «Aula Pastorale» e l’architetto Emilia Lampanti ha presentato lo stato dei lavori di ristrutturazione che riprenderanno in settembre.