Crea sito

La liturgia non è un “fai-da-te” ma l’epifania della comunione ecclesiale

da Osservatore Romano

“La liturgia non è il campo del ‘fai-da-te’, ma l’epifania della comunione ecclesiale”. Queste parole di Papa Francesco sono al centro del messaggio – a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin – ai partecipanti alla settantesima settimana liturgica nazionale, che si apre nel pomeriggio di lunedì 26 agosto a Messina con i vespri presieduti dal vescovo Claudio Magnano, presidente del Centro di azione liturgica. “Il Santo Padre – scrive tra l’altro il porporato – auspica che dalle celebrazioni e dalle riflessioni della Settimana maturi la consapevolezza che la liturgia è luogo privilegiato in cui la santità di Dio ci attira a sé con la sua bellezza, la sua verità e la sua bontà”. Da questa coscienza, prosegue, deriva il compito “prezioso” affidato dal Papa ai convegnisti: “diffondere nel Popolo di Dio lo splendore del mistero vivo del Signore, che si manifesta nella liturgia, con una formazione liturgica protesa a far prendere coscienza a tutti del ruolo insostituibile della liturgia nella e per la Chiesa”.