Crea sito

La grande gioia della Veglia Pasquale in Duomo

(fonte. WEB DIOCESI) Non abbiamo fatto ricerche, ma certo, nella sua storia ultramillenaria, la Cattedrale di Reggio Emilia non ha mai visto una notte pasquale così, in cui sono divenuti nuovi cristiani ben 32 adulti (erano rappresentati 4 Continenti!), 3 bambine; inoltre una donna, moglie di un battezzando, ha completato l’iniziazione cristiana con la Cresima. A nessuno dei presenti è sfuggita la gioia sui volti dei neofiti (nuovi germogli della Chiesa), nelle loro risposte convinte nei vari momenti al Vescovo Adriano (che ha conferito i Battesimi, con i segni della veste bianca e della candela accesa al nuovo cero pasquale) e all’Ausiliare Lorenzo, che ha conferito le Cresime. Ancor più, la loro gioia è stata comunicata ai presenti, dopo la lunga liturgia battesimale-crismale, quando dieci di loro (molti di più avevano chiesto di farlo!), hanno ridestato l’attenzione e hanno commosso con le loro preghiere molto belle. Alleghiamo l’omelia del Vescovo, l’elenco completo dei nuovi cristiani della nostra Chiesa e alcune foto. Riguardo a quest’ultime, precisiamo che il fuoco nuovo della Pasqua è stato acceso nel cortile del Vescovado, dove a differenza degli altri anni, quando eravamo in Piazza (davanti a S. Prospero o a al Duomo), siamo riusciti a spegnere tutte le luci artificiali e ad avere un clima di silenzio e di raccoglimento straordinari. Dopo la Veglia, il Vescovo con i nuovi cristiani e i loro padrini e amici, hanno fatto festa nei locali della Mensa del Povero.

Iniziazione cristiana nella Pasqua 2010
 
Nella Veglia Pasquale di sabato 3 aprile 2010, presieduta in Cattedrale dal Vescovo Adriano con l’Ausiliare Lorenzo, sono stati conferiti i sacramenti dell’Iniziazione Cristiana (Battesimo, Cresima e Eucaristia) a 32 adulti, dai 18 ai 44 anni, di cui 11 italiani e 21 originari di altri Paesi del mondo (dall’Europa dell’Est, dall’Africa, dall’Asia, e dall’America Latina: manca solo l’Oceania!)
Hanno concelebrato una decina di preti (fino al Battesimo ne erano presenti altri cinque) e quattro diaconi. Tra i 32 padrini e madrine (quasi tutti italiani: ciò significa che i catecumeni hanno compiuto davvero un cammino “dentro” le nostre parrocchie), si segnalano un diacono, un consacrato nei Servi della Chiesa, due Suore e una consacrata nell’Ordo Virginum.
 
Nadieska (orig. di Cuba), 27 anni, parrocchia di Ospizio
Susanna, 24 anni, parrocchia di S. Antonio
Sumitra Maria (orig. del Nepal), 21 anni parrocchia di San Luigi
Antonella, 18 anni, parrocchia di San Paolo
Emanuela, 26 anni,parrocchia di Regina Pacis
Lednido Gabriele (orig. dell’Albania), 23 anni parrocchia di Regina Pacis
Joy Gloria (orig. della Nigeria), 36 anni parrocchia di S. G. Bosco
Mila Gioia Benedetta, 35 anni, parrocchia S. Pellegrino
Nicoletta (orig. della Romania), 18 anni, parrocchia di S. Pellegrino
Samantha Maria, (orig. Costa d’Avorio), 29 anni, Mancasale
Kenneth Matteo  Oni (orig. della Nigeria), 25 anni, parrocchia di Pratofontana
Austin David Edosa (orig. Nigeria), 31 anni, parrocchia di Rubiera
Barry (orig. Nigeria), 23 anni, parrocchia di Canali
Carol (orig. Libano), 40 anni, parrocchia di S. Bartolomeo
Pietro, 25 anni, parrocchia di S. Bartolomeo
Davide, 31 anni, parrocchia di Viano
Vincenzo, 28 anni, parrocchia di S. Prospero – Correggio
Cedric Marco e Stephane (fratelli di 18 e 19 anni, orig. Costa d’Avorio),
parrocchia di Boretto
Aleksander e Elda Maria (orig. dell’Albania, sposi di 40 e 31 anni),
parrocchia di Luzzara
Gael Bernardo, di anni 31, parrocchia di Campegine
Marco, di anni 30, parrocchia di Campegine
Manjola Maria (orig. dell’Albania), di anni 36, parrocchia di Campegine
Ingrid Maria Caridad (orig. Cuba), di anni 35, parrocchia di Sant’Ilario
Daniela, di anni 25, parrocchia di Montecchio Emilia
Michaela (orig. Repubblica Ceca), di anni 28 , parrocchia di S. Giorgio di Sassuolo
Antonio, di anni 30, della parrocchia di Roteglia, con la moglie Valentina
che completa l’iniziazione cristiana con la Confermazione
Lucky Giuseppe e Comfort Teresa, sposi entrambe di anni 44,
comunità ghanese in S. Lorenzo
Luciano e Adelina (orig. dell’Albania), di anni 39 e 31,
con la figlia Albina, di anni 2, parrocchia di Pieve Modolena
Ricevono inoltre il Battesimo le sorelline Bridget 6 anni e Josephine, 5 mesi,
della comunità ghanese in S. Lorenzo
 
* * *
Nel giorno di Pasqua, a Castelnovo Monti, l’Ausiliare Lorenzo ha conferito i sacramenti dell’Iniziazione cristiana a Marco, di anni 42, medico pediatra all’Ospedale Sant’Anna. Nella medesima celebrazione, la moglie di Marco, già battezzata da piccola, ha ricevuto la Cresima e per la prima volta la Comunione. Inoltre è diventata cristiana una ragazzina in età di catechismo (secondo la prassi, ha ricevuto Battesimo ed Eucaristia; è stata differita solo la Cresima perché la possa ricevere con i suoi compagni di catechesi). Infine, sono state battezzate due gemelline di 4 anni, con il consenso dei genitori (non battezzati, ma con il desiderio di iniziare il percorso del catecumenato).