John Bradburne, il martire dei lebbrosi nello Zimbabwe

Mondo e Missione 

(Alessandra De Poli)Viaggiatore, poeta, francescano e infine – quarant’anni fa – martire: la conferenza episcopale dello Zimbabwe ha approvato l’inizio della causa di beatificazione che avrà ufficialmente inizio a settembre — La conferenza episcopale dello Zimbabwe ha dato ieri il proprio consenso unanime per iniziare la causa di canonizzazione di John Bradburne.

Precedente Tra Europa e Africa: la sfida della Chiesa Successivo Vaticano Cardinale Parolin, il tema della fede non è secondario nella riforma della Curia