In Honduras una campagna lanciata da World Vision assieme alla Caritas. Tutelando i minori si cambia il futuro

L’Osservatore Romano

(Rosario Capomasi) Una campagna lanciata in tutto l’Honduras nel tentativo di arginare la diffusione del lavoro minorile che affligge un Paese dove circa 400.000 bambini e adolescenti di età compresa tra i 5 e i 17 anni sono impiegati principalmente nel lavoro agricolo. È ciò che ha fatto World Vision, organismo cristiano internazionale che si batte per la tutela dei diritti dei minori, utilizzando media e social network per sensibilizzare l’opinione pubblica su tale fenomeno.
Precedente Speranza e futuro per i giovani Successivo L’ingresso di don Ubaldo e l'ingresso del Cristo