Il Vescovo Massimo scrive ai giovani

 

Cari giovani,

l’anno prossimo proseguiremo i nostri incontri qui in Cattedrale durante la Quaresima secondo un calendario che vi sarà comunicato. Vorrei però comunicarvi ora una cosa che mi sta molto a cuore.Molti di voi mi hanno scritto che i nostri incontri hanno toccato temi importanti per la vita di ognuno di voi e molte domande sono emerse: come è possibile vivere nella quotidianità ciò che ci siamo detti? Come posso fare della mia vita qualcosa di grande? Come scoprire il mio posto nel mondo e così realizzarmi come uomo e come donna?

Per aiutarvi a rispondere a queste domande ho pensato ad un cammino importante da vivere assieme a partire dal prossimo anno, con cadenza mensile, aperto a tutti coloro che vogliono iniziare a prendere sul serio la propria vita ed essere aiutati a capire cosa chiede Dio da loro. Sarà un cammino di discernimento aperto a 360° per comprendere se Dio vi chiama sulla strada del matrimonio, della vita consacrata o del sacerdozio. È dunque aperto a tutti, ragazzi e ragazze, coppie di fidanzati o single, dai 18 anni in su. Assieme a voi ci sarà don Daniele Scorrano e un’équipe che si sta costituendo attorno a don Alessandro Ravazzini, responsabile del Servizio Diocesano Vocazioni,formata da giovani coppie di sposi, seminaristi, persone consacrate e altri giovani.
Non lasciate cadere questa possibilità! Venite assieme ai vostri amici, invitate altri! Non c’è nulla di più interessante nella vita dell’avventura che ci porta a scoprire come realizzare la nostra esistenza. Sarà come andare ad un pozzo per attingere acqua fresca che possa dissetare la nostra sete di vita. Per questo abbiamo pensato di chiamare questa esperienza:Il pozzo di Giacobbe, avendo negli occhi e nel cuore l’immagine di Gesù che, seduto su quel pozzo, dialoga con la Samaritana (cfr. Gv 4, 5-42).

Sono certo che questo itinerario, che raccoglie anche l’eredità diPer un passo nel cammino, vi aiuterà a vivere innanzitutto ciò in cui siete già immersi: lo studio universitario, il lavoro, il vostro impegno in parrocchia e nella società.

Per poter preparare adeguatamente questo percorso e per comunicarvi tutte le informazioni sulle date e i luoghi, vi prego di segnalare la vostra presenza a questo indirizzo di posta elettronica:

pozzodigiacobbe.re@gmail.com

Diffondetelo tra i vostri amici. Vi aspetto numerosi!

in http://www.pastoralegiovani.re.it/?action=goid&id=2&artid=518

Be Sociable, Share!
Precedente I santi del 03 Agosto 2014 Successivo Il 15 preghiera per i cristiani perseguitati