Crea sito

Il Santo del giorno: Tutti i fedeli defunti. Comunione di affetti

La “festa” di oggi è fatta di ricordo e di preghiera ed è strettamente legata alla solennità celebrata ieri. Sappiamo che, al termine della sua esistenza, ogni uomo potrà essere soltanto o salvato o perduto. Ma tra i salvati ci sono anche coloro che hanno bisogno di essere ancora purificati (un po’ più
“bruciati”) dall’Amore di Dio. Soprattutto questi vogliamo oggi ricordare e per loro vogliamo intercedere. Santa Caterina da Genova diceva che il Purgatorio è, nell’aldilà, «la scuola del Paradiso»: una scuola tutta fatta di preghiera, di gioiosa espiazione e di ardente speranza. L’odierna “commemorazione” («delle anime di tutti coloro che ci hanno preceduti nel segno della fede e si sono addormentati nella speranza della resurrezione e per tutti coloro di cui, dall’inizio del mondo, solo Dio ha conosciuto la fede» – come spiega il Martirologio Romano) è, dunque, un giorno particolarmente dedicato alla preghiera per i defunti, soprattutto per coloro ai quali siamo stati (e siamo ancora) legati con vincoli di affetto, di collaborazione, di riconoscenza. Non dobbiamo, inoltre, dimenticare che il flusso di preghiere è duplice: non siamo soltanto noi a pregare per i defunti, ma sono anche i defunti che pregano per noi. Sono certamente innumerevoli i genitori o gli sposi o i fratelli o gli amici che possono e vogliono ricordarsi dei loro cari che sono ancora in terra, per sostenerli, proprio mentre si lasciano purificare dall’Amore di Dio. Saperlo, in maniera gioiosa e confidente, può dare efficacia della loro intercessione. Anche se in Purgatorio, possono fare per noi quello che non sono riusciti a fare in terra.
Altri santi. Giusto, martire (III-IV sec.); Pio Campidelli (1868-1889).
Letture. «Io lo vedrò» (Gb 19,1.23-27a); «Il tuo volto, Signore, io cerco» (Sal 26/27); «Cristo è morto per noi» (Rm 5,5-11); «Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me» (Gv 6,37-40).
Ambrosiano. 2 Maccabei 12,43-46; Salmo 129; 1 Corinzi 15,51-57; Giovanni 5,21-29.
avvenire.it