Crea sito

Il Santo del giorno 7 Settembre

Beata Eugenia
Picco

Come pane per tutti

Come può fiorire la santità quando già l’infanzia è segnata dal non-amore? Ma essa è grazia e può attecchire anche sul terreno più difficile. Fu difficile per la piccola Eugenia (nata a Crescenzago nel 1867) avere un papà cieco, ma concertista alla Scala di Milano, impegnato in continue tournée, e che sistematicamente la abbandonava per mesi in casa della nonna. Fu difficile avere una mamma che aveva sposato il marito solo per poter frequentare il mondo frivolo e disordinato degli artisti. Fu difficile vederla, un giorno, tornare dall’America, ma senza il papà. Fu difficile essere ripresa in casa, a 7 anni, da una mamma quasi sconosciuta e dal suo nuovo compagno, ma senza mai ottenere spiegazioni sulla scomparsa del papà (e non ne venne a capo nemmeno la polizia!). Fu difficile crescere e diventare una bella ragazza e una brava musicista, ma assediata dalle manie della madre che pretendeva organizzarle la carriera artistica, e dalle molestie sessuali del patrigno. Fu difficile per Eugenia tentare di mettere un ragazzo al centro della propria vita, per quattro anni, in maniera tanto assoluta quanto immatura. E tutto ciò senza che nessuno le parlasse mai di Dio! Ma Eugenia imparò da sola a rifugiarsi nella basilica di Sant’Ambrogio a Milano per pregare, e scoprì che esisteva un Amore più grande, dal quale poteva lasciarsi abbracciare. A 20 anni, per donare ad altri quest’amore appreso nel silenzio, entrò tra le Piccole figlie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria, nel cui convitto insegnò musica, canto e lingua francese. Vi resterà 35 anni, diventando superiora generale della Congregazione, donandosi a tutti e vivendo sempre con un solo ideale: «Come Gesù ha scelto il pane, cosa tanto comune, così deve essere la mia vita: comune, accessibile a tutti e, in pari tempo, umile e nascosta, come è il pane».
Altri Santi. Giovanni da Lodi (XI sec.); Regina (III sec.); Grato di Aosta (V sec.).
Letture. «Mio giudice è il Signore!» (1Cor 4,1-5); «Cerca la gioia nel Signore» (Sal 36); «Vino nuovo in otri nuovi» (Lc 5,33-39).
Ambrosiano. 1 Pietro 2,13-25; Salmo 22; Luca 16,19-31.

avvenire.it